Mostra Valbonesi: incontri, visite guidate, laboratori

6

Venerdì 27 maggio, l’artista dialoga con il pubblico. In programma anche attività per imparare a creare con oggetti colorati e inaspettati e panini ispirati ai collage

MODENA – La mostra di Gianni Valbonesi “Dalle cose altri miraggi” è arricchita da un programma di incontri con l’artista, visite guidate e laboratori.

Si comincia venerdì 27 maggio, alle 18, nella sala del Leccio, con un incontro con Gianni Valbonesi al quale partecipano anche Michele Smargiassi e i critici Mario Bertoni e Luciano Rivi, autori dei testi del catalogo.

Sabato 28 maggio, venerdì 10 e sabato 11 giugno sono in calendario laboratori artistici a cura del Centro di scarti creativi ed esperienziali dell’Officina del Riuso per grandi e piccini, mettendo alcuni sorprendenti oggetti al servizio delle mani e della fantasia dei partecipanti. Ogni laboratorio è preceduto da una visita guidata alla mostra della durata di circa 20 minuti. Al termine delle attività, ogni partecipante riceverà un colorato segnalibro e un kit “misteriCoso” per continuare l’esperienza di riuso ecosostenibile. I laboratori sviluppano due attività diverse: in “Cose tracce ed emozioni”, (venerdì 10 giugno, alle 17) oggetti inaspettati danno vita a impronte colorate e composizioni su cartoncino (il laboratorio prevede l’uso di tempere ed è aperto a 12 partecipanti dai 3 ai 100 anni); in “Alla scoperta delle cose” (sabato 28 maggio e sabato 28 giugno alle 10.30) tanti oggetti colorati, fatti di tanti materiali diversi, alcuni molto strani si nascondono dentro alle scatole misteriCose e sono pronti a uscire per creare fantasiosi ed emozionanti quadri effimeri (il laboratorio è aperto a 20 partecipanti dai 5 ai 100 anni). Per info su orari e iscrizione scrivere a officinadelriuso@libero.it.

Infine, sabato 14 maggio, in occasione del vernissage, e venerdì 27 maggio, dalle 20 al bar Major Tom lo chef Daniele Reponi realizzerà dei panini ispirati alle opere di Gianni Valbonesi, che saranno inclusi nel menù.