Montefiorino, altra doppietta per i fratelli Lanzi

15
collecchiocorse_2022_06_06_lanzicristian

Cambia lo scenario ma non il risultato per gli alfieri Collecchio Corse nel Trofeo Olympia, il campione in carica Alessandro è primo mentre il fratello Cristian è terzo

FELINO (PR) – Collecchio Corse inizia la stagione 2022, tra le porte, a mani basse anche nel Trofeo Olympia, siglando un altro bis di podi dopo quello ottenuto nel round di apertura, a Frassinoro, grazie a due portabandiera che hanno saputo battere la dea bendata.

Uno due già determinante, in chiave campionato, per la difesa del titolo di un Alessandro Lanzi che, in coppia con Luisa Ruiu sulla Renault Clio 2.0 16 valvole gruppo A, ha dimostrato sul campo la propria voglia di ripetersi, più forte anche delle noie elettriche patite ad inizio giornata.

Il pilota di Toano ha centrato il bersaglio pieno anche allo Slalom di Montefiorino, corso la scorsa Domenica, primeggiando in classe Rally 2 ed allungando in vetta alla serie regionale.

“Dopo Frassinoro è arrivata la seconda vittoria di fila” – racconta Alessandro Lanzi – “ed un diciottesimo assoluto che ci ha comunque soddisfatto. Nella manche di prova ed anche nella prima di gara abbiamo avuto qualche problema elettrico. Nella pausa centrale i ragazzi di Collecchio Corse hanno risolto il tutto e ci hanno permesso di portare a casa punti pieni per il Trofeo Olympia. Grazie alla mia naviga e compagna di vita Luisa, impeccabile e capace di darmi sempre la giusta forza per continuare a spingere. Grazie anche a tutta la scuderia Collecchio Corse, sempre al nostro fianco, e complimenti agli organizzatori del campionato.”

Il sole splendente, sull’appuntamento modenese, ha regalato un bel sorriso anche a Cristian Lanzi, in gara con una Citroen C2, in versione R2, ed affiancato da Mirca Rivi alle note.

Il pilota di Castellarano, seconda punta della scuderia con base a Felino nel parmense, si è goduto il terzo gradino del podio in Rally 4, nonostante il rinnovarsi dei problemi ai freni.

“Finalmente una bella giornata di sole” – racconta Cristian Lanzi – “ed era ora che si potesse correre in condizioni di asciutto pieno. Abbiamo corso su una strada molto veloce e tecnica. La nostra C2 si è comportata abbastanza bene anche se abbiamo patito ancora quel problema ai freni che ci ha costretto ad anticipare tutte le staccate. Nel complesso ci siamo divertiti molto. Siamo abbastanza soddisfatti del nostro risultato, il secondo terzo di categoria consecutivo. Purtroppo paghiamo sempre pegno per quanto riguarda il peso. Dopo due terzi di classe cercheremo di salire la classifica, già a partire dal prossimo appuntamento di Casina. Grazie alla Collecchio Corse, arrivati in squadra per darci il massimo supporto anche in questa gara.”