Modena Park: alle 15.30 entrati 106mila spettatori

89

Gli organizzatori hanno messo in funzione i primi nebulizzatori ad acqua per rinfrescare

ModenaparkMODENA – Alle 15.30 di sabato 1 luglio sono 106 mila gli spettatori di Modena Park entrati nell’area del concerto al Parco Ferrari, dove gli organizzatori hanno azionato i primi nebulizzatori ad acqua per rinfrescare il pubblico.

La situazione della viabilità sia in ingresso che all’interno della città è ancora scorrevole, così come è fluido il passaggio degli spettatori in uscita dalla stazione ferroviaria.

Aumentano ancora gli arrivi ai parcheggi: è in via di completamento il parcheggio in zona San Cataldo, sono completi il parcheggio Madonnina (2.800 posti auto), quello di strada Collegarola (110 camper), Tre Olmi (570 posti auto), che si aggiungono a quelli già completati con le prenotazioni: strada Barchetta, via delle Suore, strada Sant’Anna, via D’Avia Sud angolo strada Fonte S. Geminiano, Modena Fiere viale Virgilio, Palazzo dello Sport via dello Sport, piazza Manzoni via Fregni 86, Galilei. La situazione dei parcheggi è segnalata sul sito dedicato all’evento http://modenapark.comune.modena.it.

Proseguono i controlli della Polizia Municipale di Modena contro l’abusivismo e per verificare anche il rispetto delle ordinanze che vietano la vendita di alcolici, bottiglie di vetro e lattine. Un portafogli smarrito da una signora di Reggio Calabria è stato ritrovato nell’area del concerto. La donna è stata raggiunta telefonicamente dalla postazione della Polizia municipale al Coc e potrà recarsi a ritirarlo.