Modena, nel 2021 entrate per 600mila euro per riscatti Peep

19

Con l’approvazione della manovra finanziaria, via libera del Consiglio anche alle previsioni urbanistiche: in corso d’anno non sono previste assegnazioni o alienazioni

MODENA – Ammonta a 600mila euro la cifra che il Comune di Modena prevede di ottenere nel 2021 in relazione alle aree incluse nelle zone Peep e Pip del territorio cittadino. La previsione urbanistica è contenuta nella delibera sulle entrate che ha ottenuto il via libera dal Consiglio comunale, nella seduta di giovedì 25 marzo, nell’ambito dell’approvazione del Bilancio di previsione 2021 – 2023 dell’Ente.

Il provvedimento della giunta, proposto dal vicesindaco e assessore al Bilancio Gianpietro Cavazza, ha ricevuto il voto favorevole della maggioranza (Pd, Sinistra per Modena, Verdi e Modena civica) e del Movimento 5 stelle; contrari Lega e Forza Italia; astenuto Fratelli d’Italia-Popolo della famiglia.

L’entrata prevista deriva esclusivamente dal riscatto del diritto di superficie di abitazioni in zona Peep, su cui è in corso la procedura che consente ai proprietari degli alloggi acquistati in diritto di superficie di acquisirne la piena proprietà con l’acquisto dei terreni. Per il 2021, infatti, non sono infatti previste né assegnazioni in diritto di superficie su aree Peep né alienazioni di aree di proprietà comunale destinate alle attività produttive e terziarie, i cosiddetti Pip, Piani di insediamenti produttivi.