Modena, dal 12 aprile riqualificazione di alcune strade del centro

18

Da lunedì lavori di rifacimento dei sottoservizi e riasfaltatura in via dei Servi nel tratto tra corso Canalchiaro e via Albinelli. Conclusione prevista a fine giugno

MODENA – Prendono il via lunedì 12 aprile, con la riasfaltatura di via dei Servi, i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale e di rifacimento dei sottoservizi in alcune strade del centro storico. Gli interventi, che seguono quelli realizzati nel 2020 nelle vie Canalino, San Giacomo e in corso Canalchiaro, riguarderanno anche le vie Canalino, Selmi, San Pietro e San Giacomo, per un importo complessivo di 500 mila euro.

I lavori in via dei Servi riguarderanno, in una prima fase, il tratto tra corso Canalchiaro e via Albinelli. Per la durata del cantiere, che salvo maltempo arriverà a conclusione a fine giugno, la circolazione nel tratto sarà sospesa, fatta eccezione per i veicoli di soccorso. Anche la sosta sarà vietata, mentre il transito pedonale sarà garantito in sicurezza sui marciapiedi. Gli operatori del Mercato Albinelli diretti agli stalli di sosta riservati, fino a quando i lavori non interesseranno l’incrocio Albinelli-Servi, potranno accedere all’omonima via da via Camatta, attraverso via dei Servi che in quel tratto diverrà a senso unico alternato con precedenza ai veicoli che percorrono già la strada. Per consentire gli accessi, inoltre, sarà invertito il senso di marcia in via San Salvatore (da corso Canalchiaro a piazzetta Servi) e su vicolo Grassetti sarà consentito il senso unico alternato.

A seguire, i lavori interesseranno il tratto successivo di via dei Servi, tra via Albinelli e via Canalino, il tratto di via Canalino da via dei Servi a via Mascherella in prosecuzione dei lavori già effettuati, via Selmi da piazzale Torti a via dei Servi e da via San Paolo a via Foschieri, via San Pietro da via Saragozza fino alla chiesa, dove è già stato effettuato un intervento di ripavimentazione, nuovamente via Canalino tra via Università a via Mondatora e, infine, via San Giacomo tra via Stella e via Canalchiaro.

In alcuni tratti la pavimentazione sarà realizzata in selce e ciottoli, in altri casi in cubetti di porfido e in altri ancora, dove è maggiore il transito veicolare, in asfalto. In tutte le strade interessate dai lavori verranno rifatti i sottoservizi a cura di Hera.

In centro storico, inoltre, stanno proseguendo una serie di interventi puntuali di sistemazione della pavimentazione stradale dissestata, per un importo pari a 200 mila euro.