Modena, Cristina Donà e Ginevra Di Marco live

Domenica 29 settembre alle 21 in piazza XX settembre le due artiste in concerto gratuito

MODENA – A chiudere l’edizione 2019 di “Modena 29 settembre” saranno Cristina Donà e Ginevra Di Marco, ribattezzate “signore della musica indipendente”, in concerto live con ”Il primo tour insieme”. L’appuntamento, a ingresso libero per tutti, è in piazza XX settembre – piazza nel cuore storico cittadino, a due passi da piazza Grande – alle 21 di domenica 29 settembre. Sul palco prima delle due artiste, l’apertura sarà affidata ai “Fuximile” e ai “Le Zampe di Zoe”, selezionati con “Back to beat”. In caso di pioggia il concerto si svolgerà al Teatro Storchi.

Cristina Donà e Ginevra Di Marco, artiste dalla carriera ventennale ognuna col proprio percorso musicale e personale, hanno deciso di condividere un progetto insieme in virtù di un sentire comune che le porta a percorrere un tratto di strada una a fianco dell’altra. “Siamo partite con l’idea di fare qualche concerto – dicono – convinte che condividere il palco ci sarebbe bastato e così, per cominciare, abbiamo fatto due concerti durante la scorsa estate. Furono magici, più belli di quanto potessimo immaginare. Da lì la spinta ad andare oltre con un tour e un disco.”

In concerto, si legge nella scheda di presentazione del live, i diversi stili di Cristina e Ginevra si intrecciano in maniera armoniosa in un’unica affascinante entità. Il loro sodalizio artistico ha dato vita a brani inediti e arricchisce l’interpretazione di alcuni titoli dei rispettivi repertori totalmente riarrangiati per l’occasione, così da ritrovare le due voci ancora più vicine. Nella condivisione del palco i reciproci sguardi svelano l’intesa e gli abbracci sanciscono l’amicizia. La naturalezza, la forza della loro empatia e la potenza espressiva non possono non coinvolgere il pubblico che diventa parte di un sentire comune, che si emoziona, sorride, riflette e applaude. Accompagnano le artiste Francesco Magnelli (piano e magnellophoni), Saverio Lanza (basso, chitarra), Luca Ragazzo (batteria), Andrea Salvadori (chitarre, tzouras).

Informazioni online (www.comune.modena.it o www.musicplus.it).