Mercoledì a Castenaso il debutto del Victor San Marino ai playoff regionali

4

SAN MARINO – Si terrà in terra felsinea la prima partita del Victor San Marino valida per i playoff regionali tra le seconde classificate dell’Eccellenza Emilia Romagna.

Mercoledì 4 maggio 2022, alle ore 18, gli uomini di mister D’Amore giocheranno allo stadio “Guerrino Negrini” di Castenaso (Bologna) contro la squadra locale, capace di raccogliere in 26 partite della regular season dell’Eccellenza ben 57 punti, gli stessi conquistati dal Corticella divenuto poi capolista del girone emiliano-romagnolo B grazie agli scontri diretti a proprio favore (doppio k.o –  5-1 in trasferta all’andata e 0-3 in casa al ritorno – per i granata).

Il Victor San Marino è motivato al massimo in vista del proprio debutto negli spareggi regionali, il cui club vincitore del triangolare tra le seconde forze dell’Eccellenza Emilia Romagna, al termine delle partite di andata e ritorno, otterrà il pass per i playoff nazionali che mettono in palio la promozione in serie D. Ieri pomeriggio è andato in scena il match “inaugurale” del suddetto triangolare playoff: Colorno-Castenaso 0-0, un punto per entrambe le squadre.

Intanto, arriva dall’infermeria un’altra brutta notizia per il team sammarinese: Alexander Carrer, durante la partita di campionato disputata a Russi lo scorso 24 aprile, ha rimediato una lesione muscolare di terzo grado. Ciò, purtroppo, non consentirà all’attaccante di disputare i playoff regionali dell’Eccellenza Emilia Romagna con i suoi compagni di squadra. A Carrer, da parte di tutto il Victor San Marino, i migliori auguri di pronta guarigione, con la speranza che possa tornare più forte e a segnare in biancazzurro più di prima.

Gianni D’Amore, allenatore del Victor San Marino, afferma: “C’è grande soddisfazione per il traguardo raggiunto più di una settimana fa. Quello che si sono guadagnati i giocatori al ‘Bucci’ di Russi, è merito del lavoro di tutti. La dedica va alla società, che si è impegnata tanto in questi mesi, e in particolare alle due persone che tutti i giorni ci aiutano e ci supportano, ossia Giampaolo Mazza e Sandro Macerata. Il Victor San Marino metterà tutto quello che ha per poter proseguire il più possibile il cammino nei playoff. Siamo contenti di questo risultato, ma non vogliamo fermarci qui. Ho visto ieri Colorno-Castenaso, la partita tra le avversarie di questo mini-girone: anche se sono diverse tra loro, ho trovato due squadre forti, organizzate e preparate. Ma non è stata di certo una sorpresa, d’altronde ci si gioca l’accesso agli spareggi nazionali per la serie D. Gli infortuni di Pedrazzini e Carrer costituiscono due perdite importanti per noi. Siamo dispiaciuti per loro, ma chi li sostituirà sarà all’altezza della situazione. A loro due va la nostra gratitudine per tutto quello che hanno fatto per la squadra. Stiamo provando a recuperare almeno Guglielmi per questo mercoledì, siamo fiduciosi”.

Abdul Zabre, attaccante del Victor San Marino, dichiara: “Sono molto contento di aver potuto aiutare la squadra con il mio gol nella vittoria esterna contro il Russi. Gol molto importante sia per me, perché non segnavo da un pò, che per la squadra, perché ha portato alla conquista della qualificazione ai playoff regionali. La rete messa a segno la dedico a un mio caro amico che considero come un fratello: il giorno prima della partita, mi aveva scritto dicendomi che avrei segnato. Siamo pronti e carichi per affrontare i playoff regionali, dove incontreremo squadre molto forti che conosco abbastanza bene avendole affrontate l’anno scorso. Noi, però, non siamo da meno: ce la giocheremo fino alla fine. Ai tifosi promettiamo massimo impegno per cercare di arrivare il più lontano possibile”.

Gianmarco Pazzini, portiere del Victor San Marino, dice: “C’è grande soddisfazione per la prestazione sia singola che collettiva al ‘Bucci’ di Russi il 24 aprile scorso: in campo abbiamo avuto tutti la sensazione di poter giocare un altro tempo ancora senza subire gol. Ci sono partite in cui si riesce a tirare fuori qualcosa in più, nell’ultima partita di campionato si è visto quello che siamo in grado di fare e quello che possiamo dare in termini di fase difensiva. L’emozione dopo la conquista della qualificazione ai playoff regionali è stata veramente grande perché abbiamo fatto qualcosa di fantastico con la rincorsa fatta tutto l’anno fino a raggiungere definitivamente il 2° posto all’ultima giornata. Il traguardo raggiunto lo voglio dedicare alla squadra e a tutti coloro che mi sono sempre vicini nella vita di tutti i giorni, ossia i miei genitori, la mia compagna e i miei genitori. Affronteremo ai playoff regionali due squadre molto forti e di grande valore, ovvero il Castenaso e il Colorno: ci sarà da battagliare e da stare attenti, ma scenderemo in campo con la giusta quantità di tensione, concentrazione e divertimento”.