“Meraviglie in città”, itinerario al cimitero di San Cataldo

11

Sabato 3 settembre, due visite guidate, alle 10 e alle 14.30, alla scoperta del grandioso complesso architettonico, da Cesare Costa ad Aldo Rossi. Su prenotazione

MODENA – Sabato 3 settembre, visita guidata in due turni, alle 10 e alle 14.30, alla scoperta del grandioso complesso architettonico del cimitero monumentale di San Cataldo nell’ambito del ciclo di itinerari urbani “Meraviglie in città. Percorsi inediti tra storie e architettura”.

Con la guida dell’architetta Silvia Berselli, in occasione dei 25 anni dalla morte di Aldo Rossi, i partecipanti alla visita potranno seguire lo sviluppo del complesso monumentale realizzato da Cesare Costa a metà dell’800, del cimitero ebraico del 1903 e del cimitero nuovo, progettato da Aldo Rossi e Gianni Braghieri nel 1971 e inaugurato nel 1984. La visita, che parte dalle fonti conservate nell’Archivio storico del Comune di Modena, è l’occasione per osservare l’evoluzione di stili e motivi decorati utilizzati per comunicare, commuovere e ricordare.

L’introduzione storica sarà a cura di Margherita Beggi, di Archimedia, con “incursioni” teatrali della Compagnia delle Mo.Re.

Due le partenze in programma: alle 10 e alle 14.30. Il percorso dura circa due ore ed è alla portata di tutti. Il ritrovo è davanti all’ingresso est, su piazza Setti, vicino al parcheggio e al negozio di fiori.

Per partecipare è necessario prenotarsi via mail all’indirizzo dell’Archivio storico (info.archivio.storico@comune.modena.it).

Per informazioni: www.comune.modena.it/archivio-storico; tel. 059 203 3454-3450. In caso di maltempo, l’iniziativa sarà rimandata al giorno successivo.

“Meraviglie in città”, itinerari urbani per rileggere alcuni episodi significativi dell’architettura modenese tra ‘800 e ‘900, è promosso dall’Archivio storico del Comune di Modena e dalla Biblioteca Poletti. L’ultimo appuntamento è in programma sabato 22 ottobre e sarà dedicato a “Franca Stagi, architetto della città”.