“Marzo per Lei”, un mese di eventi dedicato alle donne

15

Concerti, film, libri e installazione di una targa alla panchina rossa di piazza Roosevelt

CATTOLICA (RN) – Un mese intero dedicato alle donne con un calendario intenso tra concerti, film, letture, presentazione di libri, spettacoli e installazione di una targa alla panchina rossa di piazza Roosevelt. A Cattolica torna “Marzo per Lei”, la rassegna che dal 5 al 23 marzo, animerà la città con iniziative che puntano a far riflettere sulla condizione della donna. Iniziative che coinvolgono diversi luoghi di Cattolica, dal Salone Snaporaz, al Centro Culturale Polivalente e Palazzo del Turismo.

Ad aprire il cartellone, il 5 marzo, alle ore 21, al Salone Snaporaz, sarà lo spettacolo “Mundaris”, concerto del Coro delle Mondine di Novi di Modena che chiude la rassegna “Musica per la Regina”, della direttrice artistica Michela Tintoni, e da il via a “Marzo per Lei”. Le voci delle mondine, sotto la conduzione di Fulvia Gasparini, raccontano storie di piccole grandi donne, grandi madri attraverso uno spettacolo dedicato alla forza, alla tenacia, alla lotta per i diritti, alla passione delle donne.

Un importante momento di raccoglimento l’8 marzo, alle ore 20.15, con l’installazione di una targa alla panchina rossa di piazza Roosevelt dove saranno anche apposti dei biglietti realizzati dal Centro giovani in ricordo delle donne uccise nel 2023.

Si continua la sera, alle ore 21, al Salone Snaporaz, con la proiezione in anteprima del film “Tatami”, storia di una donna in lotta per la libertà, e dibattito. Ingresso libero e gratuito.

Il 13 marzo, alle ore 21, sempre al Salone Snaporaz, sarà offerta la visione del docufilm “Il Popolo delle donne” e a seguire, interventi del Centro antiviolenza e dell’artista Mauro Drudi, che è anche autore della grafica del manifesto “Marzo per Lei”.

Il mese della donna coincide con quello della Gentilezza e il 20 marzo, alle ore 21, al Salone Snaporaz, andrà in scena “Suite”, lo spettacolo di Club Alieno, compagnia di danza, musica e performance nata all’interno di Cuore 21, Cooperativa di Riccione che si occupa di attività educative ed inserimenti lavorativi di persone con disabilità intellettive. “Suite”, spettacolo con musica e coreografie originali, (regia di Eleonora Gennari e Valeria Fiorini, musiche di Marco Capelli, in arte Kino) è un microcosmo che racchiude gli eventi, a volte felici, altre volte tragici che ci si trova ad affrontare durante la propria esistenza. In scena 7 danzatori/danzatrici. Iniziativa a cura dell’Assessorato ai servizi sociali del Comune di Cattolica e del Centro per le famiglie distrettuale in collaborazione con l’Ufficio scolastico e il Cts di Rimini.

Dall’8 marzo fino alla fine del mese, sarà visitabile al Salone Snaporaz, l’esposizione dell’opera LEI dell’artista Mauro Drudi.

Anche il Centro Culturale Polivalente ospita gli eventi di Marzo per Lei. Il 21, alle ore 17, ci sarà il Gruppo di lettura “Narrativa e mondo adolescente”, incentrato su personaggi femminili nella letteratura. Si prosegue il 23 marzo, alle 17, con la presentazione del libro “E ne senti la voce” di Stefania Crinella nell’ambito della rassegna “Autori al Centro”. Il 26 marzo, alle 17.30, sarà il turno del Gruppo di lettura, “Donna, pagine memorabili”. Per tutto il mese, il Centro Culturale Polivalente allestirà la vetrina di libri “Condomini di donne, voci femminili nella letteratura contemporanea”.

A chiudere il cartellone, il 23 marzo, alle ore 16, a Palazzo del Turismo, la presentazione dell’opera di Cleofe Bucchi, “Venere in corriera”.

“C’è ancora tanta strada da fare perché si realizzi una concreta parità di genere – la Sindaca Franca Foronchi – per questo dedichiamo un mese intero alle donne. Un mese di eventi culturali perché solo la cultura, la conoscenza, la riflessione, sono la ricetta per abbattere stereotipi che ancora ci sono e impediscono un’effettiva uguaglianza e parità di diritti tra uomini e donne. Vogliamo veicolare questo messaggio con ogni mezzo, attraverso il cinema, i libri, la musica, l’arte, strumenti potenti che arrivano diretti alla mente e al cuore del pubblico. Vi aspettiamo”.

“Anche quest’anno abbiamo pensato un programma culturale completo che spazia dal cinema al Teatro, alla presentazione di libri, e in collaborazione con le nostre organizzazioni del territorio – l’Assessora alle Pari opportunità Claudia Gabellini – Sarà l’occasione per continuare a portare in città delle riflessioni sul ruolo e l’importanza della donna. E grazie di cuore al Maestro Drudi per la bellissima grafica della locandina e a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo calendario di eventi”.