Martedì 5 febbraio, anteprima stampa a Modena

Ai Musei civici, terzo piano di Palazzo dei Musei, largo S. Agostino, si può assistere e riprendere il restauro della mummia egiziana modenese

logocomune-modenaMODENA – Ai Musei civici di Palazzo dei Musei, nell’ambito di “Storie d’Egitto”, progetto scientifico archeologico che verrà presentato in una prossima esposizione, martedì 5 febbraio incomincia il restauro della mummia appartenente alla raccolta egiziana dei Musei modenesi.

Alle 11 di martedì 5 febbraio ai Musei civici, al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino, i giornalisti potranno riprendere e assistere alle delicate operazioni di restauro della mummia, già oggetto di numerosi esami diagnostici, affidate a Cinzia Oliva, fra i massimi esperti italiani nel restauro di tessuti archeologici e mummie egiziane. Il restauro proseguirà ai Musei fino all’8 febbraio con possibilità per il pubblico di seguirlo, mentre il 9 e 10 febbraio al Teatro anatomico restaurato, via Berengario, si illustreranno i risultati e le metodologie dell’intervento e delle diagnostiche eseguite.

Interverranno:

Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore a Cultura e Scuola; Francesca Piccinini, direttrice dei Musei civici di Modena; Cristiana Zanasi, curatrice del Museo civico archeologico di Modena e della mostra “Storie d’Egitto”; Cinzia Oliva, esperta di restauro tessuti archeologici e mummie; Daniela Picchi, curatrice della sezione egiziana del Museo civico archeologico di Bologna