Marco Paolini con SANI! dal 27 al 30 ottobre al Teatro Storchi di Modena

38
Sani foto di Gianluca Moretto

MODENA – È Marco Paolini con il suo ultimo spettacolo SANI!, Teatro fra parentesi ad alzare il sipario della stagione 2022/2023 di ERT al Teatro Storchi di Modena, in scena dal 27 al 30 ottobre (giovedì e venerdì ore 20.30, sabato 19.00 e domenica 16.00).

Un concerto, una ballata popolare che alterna storie e canzoni – composte ed eseguite dal vivo da Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi – a partire da LA FABBRICA DEL MONDO, il progetto dello stesso Paolini e del filosofo, accademico ed evoluzionista Telmo Pievani, andato in onda su Rai 3 a gennaio 2022.

In occasione della replica di sabato 29, ERT / Teatro Nazionale organizza Vengo anch’io! Laboratori creativi per bambini mentre i genitori sono a teatro: l’associazione I Burattini della Commedia conduce alle 19.00 nel ridotto del Teatro un laboratorio di costruzione di burattini per i più piccoli dai 6 ai 12 anni.

Il tema della crisi climatica e della transizione ecologica si intrecciano a racconti autobiografici, a momenti di difficoltà più o meno grandi, senza dimenticare il teatro, il suo incontro con Carmelo Bene nel 1983, passando infine per la crisi della guerra fredda dell’epoca, con protagonista Stanisalv Petrov.

In rapida successione, attraverso memorie più o meno lontane, individuali o collettive, si arriva al lockdown e al racconto dell’oggi per affrontare il concetto di crisi come momento complesso ma anche prezioso che può cambiare il corso degli eventi: la crisi viene quindi presentata come un’occasione, un momento di leggerezza, un’opportunità improvvisa.

In scena un enorme castello di carte sottolinea la fragilità di ogni equilibrio della nostra società, naturale o artificiale.

SANI! intreccia prospettive individuali e collettive, in dialogo serrato con la musica e le canzoni, per dare vita in scena a uno spettacolo teatrale dalla forte impronta musicale costellato di memorie e racconti.

«Sani è un’espressione – commenta Marco Paolini – usata per dare il saluto ai piedi delle Alpi, nella valle del Piave. Viene da Salus, riassume il senso del teatro per questo tempo, un teatro che mette insieme creando ponti. SANI! è un abbraccio, un augurio, un invito a provarci, un tonico contro la solitudine in forma di ballata popolare.

Il punto esclamativo esprime la fiducia nella risposta al saluto degli spettatori. Guadagnarsi quella fiducia, trasmetterla è la sfida di questo teatro fra parentesi».

Marco Paolini (1956), attore, autore e regista, dagli anni Settanta al 1994 ha fatto parte di vari gruppi teatrali, tra i quali il Teatro Settimo di Torino, dove inizia a raccontare storie e nascono i primi episodi degli Album, una lunga biografia collettiva che attraversa la storia italiana dagli anni ’60 ai giorni nostri, fino ad immaginare il futuro prossimo con Le avventure di Numero Primo. Noto al grande pubblico per Il racconto del Vajont, si distingue per narrazioni di forte impegno civile (I-TIGI racconto per Ustica, Parlamento chimico, Il Sergente, Bhopal 2 dicembre ’84, U 238, Miserabili, Itis Galileo, Ausmerzen, vite indegne di esser vissute) e per la capacità di raccontare il cambiamento della società̀ attraverso i dialetti e la poesia come nei Bestiari.

Nel 1999 fonda Jolefilm, società̀ con cui produce spettacoli, documentari e opere per la televisione. Dopo la Ballata di uomini e cani, dedicata a Jack London, nel 2016 debutta con giovani attori del Teatro Nazionale Palestinese in Amleto a Gerusalemme. Nel 2018 ha dato voce, con Simone Cristicchi, allo spettacolo Senza vincitori né vinti di Francesco Niccolini, un intenso ricordo nel centenario della fine della Grande Guerra. Nel 2019 nasce Nel tempo degli dèi. Il calzolaio di Ulisse coprodotto con il Piccolo Teatro di Milano. L’anno dopo crea lo spettacolo Filo Filo’ e sempre nel 2020 Senza confini_No borders.

I suoi ultimi spettacoli sono SANI! Teatro fra parentesi, ANTENATI the grave party e Boomers. Il suo ultimo progetto è LA FABBRICA DEL MONDO ideato e condotto assieme allo scienziato evoluzionista Telmo Pievani (Rai 3, gennaio 2022), che unisce la narrazione teatrale alla divulgazione scientifica, al racconto cinematografico, alle conversazioni con voci della scienza, dell’economia, della letteratura che denunciano il disastro in atto nel nostro pianeta.

SANI!

Teatro fra parentesi

di e con Marco Paolini

musiche originali composte ed eseguite da Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi

luciaio Michele Mescalchin

fonico Piero Chinello

direzione tecnica Marco Busetto

produzione Michela Signori, JOLEFILM

Vengo anch’io! Laboratori creativi per bambini mentre i genitori sono a teatro

Dopo il successo della scorsa stagione, tornano i laboratori creativi Vengo anch’io!: ERT offre la possibilità ai genitori di assistere ad alcuni spettacoli della stagione mentre i bambini (dai 6 ai 12 anni) sono impegnati negli spazi interni al Teatro Storchi in percorsi creativi a cura di istituzioni e artisti del territorio.

La replica di sabato 29 ottobre alle ore 19.00 aderisce a questa iniziativa con l’associazione I Burattini della Commedia: un burattinaio professionista e tanti materiali come calze di cotone, palline da ping pong, tela di cotone, gommapiuma, lana in gomitoli, forbicine, colla, bottoni e passamaneria per costruire il proprio burattino, con cui i più piccoli improvviseranno anche performance di costruzione del personaggio. Un laboratorio per sviluppare abilità manipolative, incentivando l’autonomia e la socializzazione tra i bambini.

Il costo di ogni appuntamento è di 7 euro per bambino, oltre al prezzo del biglietto ridotto del 20% per i genitori.

Disponibilità limitata fino a esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria 059-2136021 biglietteria@emiliaromagnateatro.com

 

 

 

 

 

 

 

Teatro Storchi

Largo Garibaldi, 15 – Modena

dal 27 al 30 ottobre 2022

giovedì e venerdì ore 20.30, sabato ore 19.00, domenica ore 16.00

SANI!

Teatro fra parentesi

di e con Marco Paolini

musiche originali composte ed eseguite da Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi

durata 1 ora e 45 minuti