Maltempo: spargisale e monitoraggio notturno a Modena

56

Attività per prevenire il fenomeno del gelicidio. Venerdì rischio ghiaccio: cautela alla guida e attenti alle cadute. Garantita l’assistenza domiciliare

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Nella notte, in base alle previsioni e al rischio del fenomeno del gelicidio, è prevista l’attività degli spargisale, ma il monitoraggio da parte dei tecnici comunali consentirà l’intervento degli spazzaneve qualora ci sia una ripresa delle precipitazioni nevose con accumuli sulle strade.

A Modena il Piano neve nella giornata di giovedì 1 marzo ha visto in azione tutte le lame e gli spargisale disponibili, con all’opera anche le squadre di spalatura e salatura manuale.

Oltre ai rallentamenti, non si sono registrate particolari criticità sulla viabilità (i problemi allo svincolo per Carpi sono stati risolti a fine mattinata). Quattro scuole hanno chiesto un’ulteriore fornitura di sale che è stato prontamente consegnato.

Nella giornata di venerdì le scuole saranno aperte, come previsto dal Piano neve anche per garantire un sostegno alle famiglie che non hanno difficoltà a raggiungere le sedi scolastiche.

Nella giornata di venerdì è garantita l’assistenza domiciliare e la consegna dei pasti alle persone anziane e sono aperti anche i servizi sociali territoriali, a eccezione delle attività di socializzazione rivolte a disabili ed anziani la cui sospensione, per evitare il rischio di cadute, è stata concordata con i gestori e comunicata direttamente agli utenti.

Oltre alla cautela per chi si mette alla guida, visto il rischio della presenza di ghiaccio su strade e marciapiedi, specialmente nella prima parte della giornata, è necessario prestare attenzione anche alle possibili cadute.