Maltempo, oltre 200 turni dei volontari

27

L’impegno del gruppo di Protezione civile durante l’emergenza: dal supporto a Marzaglia al controllo degli argini fino all’aiuto per la pulizia degli edifici

MODENA – Sono stati oltre 200 i turni dei volontari di Protezione civile attivati durante i giorni dell’emergenza per il monitoraggio degli argini, il lavoro a supporto del Centro unico di Marzaglia, l’attività di pulizia di abitazioni ed edifici nella zona di Fossalta. Il dato è emerso nella comunicazione sul maltempo che il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha svolto in Consiglio comunale giovedì 10 dicembre sottolineando anche l’impegno dei tecnici comunali, di Aipo e della Regione, degli operatori della Polizia locale e dei Vigili del fuoco, della Prefettura, con l’attività del Centro coordinamento soccorsi, del Centro operativo comunale e del Centro integrato di Protezione civile di Marzaglia.

A Fossalta, oltre alla pulizia delle strade realizzata da Hera, volontari e tecnici sono intervenuti in 24 edifici: ristoranti, alberghi, aziende e abitazioni in via Emilia, in via Curtatona, in via Fratelli Bandiera.

La Polizia locale ha impegnato 23 pattuglie al sabato per attività di controllo e assistenza alla popolazione, 21 alla domenica, con altre due andate in supporto al Comune di Nonantola, per poi continuare con l’attività nei giorni successivi con alcune pattuglie sul monitoraggio e la riapertura delle strade.

Intensa anche l’attività di Hera sui diversi servizi: dalla pulizia delle strade alla raccolta straordinaria dei rifiuti nella zona di Fossalta, dallo svuotamento di locali di edifici allagati agli interventi sulla rete fognaria, sulla distribuzione di gas ed energia elettrica.