Maltempo. Nonantola (Mo), risarcimenti rapidi a cittadini e imprese al centro dell’incontro fra il presidente Bonaccini e il ministro all’Economia, Franco

37

Ecco la soluzione sul tavolo

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Tutti i risarcimenti, erogati nel più breve tempo possibile. Attraverso una struttura già consolidata, l’Agenzia regionale per la ricostruzione post sisma, e quindi procedure anch’esse già definite.

È la soluzione per garantire velocemente ai cittadini e alle imprese di Nonantola i risarcimenti per i danni subiti dopo dall’alluvione dello scorso dicembre, presentata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, al nuovo ministro dell’Economia, Daniele Franco, durante un incontro ieri a Roma. Il ministro ha raccolto il dossier presentato dalla Regione e si è impegnato a realizzarlo in tempi brevi.

L’impegno nei confronti della comunità di Nonantola era stato preso durante la visita dell’ex ministro agli Affari regionali, Francesco Boccia, e dall’ex Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel comune modenese lo scorso 30 dicembre, insieme al presidente Bonaccini. La crisi di governo, che in queste settimane ha rallentato l’interlocuzione politica, non ha però impedito alle strutture regionali e a quelle ministeriali di confrontarsi per mettere a punto una soluzione possibile, portata ieri all’attenzione del ministro Franco. Ipotesi che parte dalla peculiarità di Nonantola di essere un comune che già rientra nell’area della ricostruzione post terremoto e di essere stata colpita dal recente maltempo, con conseguenze pesanti per la comunità locale. Il fatto di poter agire attraverso la struttura commissariale per la ricostruzione, e non quella ordinaria, permette appunto di percorrere vie amministrative già aperte.

“Non abbiamo smesso un solo giorno di lavorare a una possibile soluzione al problema- sottolinea Bonaccini nonostante la crisi di governo e il rallentamento forzato che ne è seguito. Ringrazio quindi il ministro Franco per aver subito affrontato il tema dei risarcimenti per i cittadini di Nonantola, e l’impegno, su questo, è quello di rivederci a breve”.