Lunedì 5 novembre, Question Time e seduta ordinaria del Consiglio comunale di Bologna

piazza Maggiore BolognaBOLOGNA – Lunedì 5 novembre, alle 13 in sala del Consiglio a Palazzo d’Accursio, si terrà la seduta di Question Time. Al termine il Consiglio proseguirà in seduta ordinaria.

Questo l’ordine di trattazione delle domande d’attualità:

N. 1 RACCOLTA DIFFERENZIATA IN CENTRO STORICO/1
COCCONCELLI/AITINI

N. 2 RACCOLTA DIFFERENZIATA IN CENTRO STORICO/2
MAZZANTI/AITINI

N. 3 ALLAGAMENTI E MANUTENZIONI
FORESTI/AITINI

N. 4 NUOVI AGENTI PS E CARABINIERI IN CITTA’
MAZZANTI/AITINI

N. 5 DISSERVIZI LINEA 19 TPER
PALUMBO/PRIOLO

N. 6 DISAGI SERVIZIO VEHICLE SHARING ENJOY
PALUMBO/PRIOLO

N. 7 AUMENTO INCIDENTI STRADALI AREA URBANA
PIAZZA/PRIOLO

N. 8 MONUMENTI URBANI E SMOG
FORESTI/PRIOLO

N. 9 CAR SHARING ELETTRICO TPER
BOSCO/PRIOLO

N. 10 CUCCIOLI E SENZATETTO IN STRADA
PALUMBO/BARIGAZZI

N. 11 BOLOGNA NELLA TOP 10 DELLE CITTÀ PIÙ “GREEN”
MAZZANTI/ORIOLI

N. 12 FIRMA NUOVA CARTA DIRITTI BAMBINA
LEMBI/ZACCARIA

Alla fine della seduta di Question Time, comincerà la seduta ordinaria del Consiglio comunale.

Al termine degli interventi di inizio seduta, il Consiglio esaminerà cinque delibere.

La prima riguarda l’autorizzazione alla spesa di 577.000 euro per per il sistema di telecontrollo dei transiti e degli accessi per il periodo 2021-2022.

Seguirà una delibera di variazione al Bilancio 2018 dell’Istituzione Bologna Musei per maggiori entrate da contributi pubblici e privati.

Saranno poi esaminate una delibera di integrazione dell’elenco delle aree non metanizzate e una delibera di autorizzazione alla spesa di 9.500 euro per l’acquisizione del servizio di noleggio a lungo termine di veicoli occorrenti a servizi comunali, nel periodo gennaio 2021-maggio 2022.

Infine, l’Aula voterà una variazione al Bilancio 2018, in applicazione dell’avanzo di amministrazione dell’esercizio 2017, per il rimborso anticipato di mutui con la Banca Europea per gli Investimenti per un importo di 8,8 milioni di euro.

Il Consiglio proseguirà con la trattazione degli ordini del giorno.