Lunedì 21 novembre parte il porta a porta nella zona Sud-Est di Ravenna

8

La raccolta domiciliare sarà di tipo misto e interesserà quasi 20 mila utenze

RAVENNA – Dopo le zone Nord e Ovest, dove il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti è partito il 14 marzo, e i Lidi, dove è attivo da 6 giugno scorso, proseguono nella zona Sud-Est di Ravenna le attività di Hera per migliorare la quantità e qualità della raccolta differenziata e promuovere una gestione responsabile degli scarti.

Si tratta delle zone Stadio, Viale Alberti, Galilei, Po, Cesarea, Poggi, Darsena e Gulli, dove la raccolta domiciliare partirà lunedì prossimo,21 novembre, e interesserà quasi 20 mila utenze (18 mila famiglie e 2 mila attività).

Come funziona il porta a porta in città e la nuova raccolta plastica/lattine

Per le utenze delle zone sopra elencate la raccolta stradale dei rifiuti urbani sarà trasformata in porta a porta ‘misto’, che prevede la raccolta a domicilio di indifferenziato e organico in giorni e orari prestabiliti e stradale per tutti gli altri rifiuti.

Per le 1.700 utenze di Porto Fuori (1.600 famiglie e 100 attività), già servite dal sistema misto, sono previsti un adeguamento dei contenitori (ove necessario) e alcune piccole variazioni del calendario di raccolta, che partirà sempre il 21 novembre. Nella Zona Artigianale Rotonda Gran Bretagna sarà attivato il porta a porta integrale, che prevede la raccolta domiciliare di tutti i rifiuti.

Assieme all’avvio del nuovo sistema ci sarà una grande novità nella raccolta: le lattine andranno assieme alla plastica, mentre il vetro andrà separato a parte.

L’obiettivo della riorganizzazione è aumentare la raccolta differenziata, il cui trend è in crescita, per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, come organico, plastica, vetro, carta, che restano risorse preziose per l’ambiente: l’obiettivo da raggiungere è il 70%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti.

I punti fissi dove ritirare i kit

Fino al 23 dicembre (dalle 16 alle 20) sono previsti dei punti fissi di ritiro kit per i porta a porta: il lunedì e martedì presso il Centro Sociale La Quercia in piazza Medaglie d’Oro 4 e il giovedì e venerdì: all’Associazione Amare Ravenna in via Falconieri, 36 (davanti al campo di atletica).

Inoltre sono previsti degli info point fino al 30 novembre (dalle 8.30 alle 12.30) il mercoledì e sabato al mercato via Sighinolfi (zona Stadio), il venerdì al mercato in piazza Medaglie d’Oro e il giovedì, presso il parcheggio del Centro Commerciale Gallery, viale Gramsci 86. Infine, dal 27 dicembre in poi, si potranno ritirare presso le stazioni ecologiche (centri di raccolta) del Comune di Ravenna, dove per chi dispone di un orto o giardino è possibile richiedere la compostiera, ritirabile gratuitamente se utilizzata in alternativa alla raccolta dell’organico; tale opzione dà diritto ad uno sconto di 5 euro/anno per ogni componente del nucleo familiare, mentre per l’utilizzo di una concimaia lo sconto è di 10 €/anno.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi

Per eventuali richieste specifiche o per chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi è possibile contattare la mail dedicata differenziataravenna2021@gruppohera.it, il numero del Servizio Clienti Hera 800.999.500 per le famiglie o 800.999700 per le attività (numeri verdi gratuiti, attivi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).

Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it