Lunedì 14 novembre presentazione del nuovo numero di Limes in Sala Borsa

34
BOLOGNA – Tutto un altro mondo

Questo il tema del nuovo numero di Limes e del prossimo incontro in Sala Borsa lunedì 14 novembre alle ore 18.00, il cui orizzonte sarà inevitabilmente occupato dalla guerra ucraina con le sue ripercussioni economiche, geopolitiche e di sicurezza per il nostro paese, l’Europa e il resto del mondo.

“Guerra grande”: così appare a uno sguardo geopolitico questo conflitto, le cui ragioni e ricadute travalicano l’aspro e lungo scontro sul campo tra Russia e Ucraina. Guerra d’invasione nella sua genesi, lo scontro è ormai a tutti gli effetti una guerra per procura tra Stati Uniti – dunque Alleanza Atlantica, europei inclusi – e Russia.

Un conflitto d’attrito inscritto nella più ampia cornice della contesa Usa-Cina, che le crude vicende ucraine possono portare a un nuovo livello. In parte per la proclamata “amicizia senza limiti” tra Mosca e Pechino, che scricchiola vistosamente ma che non è ancora apertamente rinnegata.

In – larga – parte per gli effetti destabilizzanti, in Eurasia e altrove, della campagna militare russa e della vigorosa risposta di Kiev.

Sullo sfondo, l’irrisolta questione di Taiwan che agita le acque dell’omonimo stretto.

Di questo avvincente numero e delle analisi e considerazioni emerse ne parleremo.

Lunedì 14  Novembre ore 18.00

Piazza Coperta di Biblioteca Sala Borsa
Piazza del Nettuno 3
Bologna

Interverranno:

Lucio Caracciolo, Direttore di Limes e Direttore Scuola di Limes

Romano Prodi, Presidente Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, già Presidente del Consiglio dei Ministri.

S. Em. Card. Matteo Zuppi, Cardinale Arcivescovo di Bologna Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Modera Federico Petroni, Consigliere redazionale di Limes e coordinatore didattico della Scuola di Limes.

Introduce Fabrizio Talotta, presidente di Geopolis.

L’incontro è realizzato in collaborazione con Limes Rivista Italiana di Geopolitica Associazione Geopolis, Gruppo editoriale Gedi, Bibilioteca Comunale Sala Borsa e con il supporto di Libreria Ulisse.

Ingresso gratuito.
Anche se non è più obbligatorio, per entrare in biblioteca e per partecipare alle attività raccomandiamo ancora l’uso della mascherina (chirurgica o FFP2).

L’iniziativa sarà visibile anche sul canale YouTube di Biblioteca Sala Borsa

Grazie e vi aspettiamo numerosi e curiosi
Geopolis

L’ASSOCIAZIONE

Geopolis è un’associazione culturale dedita alla promozione della geopolitica e delle relazioni istituzionali con sede a Bologna. Siamo un team composto da giovani professionisti, analisti della consulenza strategica e della comunicazione accomunati dalla passione per la geopolitica e per l’organizzazione di eventi politico culturali.

Il nostro stretto rapporto con Limes, la principale rivista italiana di geopolitica, ci ha portato a presentare dal 2013 i loro numeri più stimolanti ospitandone gli autori. Siamo diventati così il primo punto di riferimento per la diffusione territoriale della rivista, portando alla nascita di altre realtà che organizzassero incontri per la presentazione dei numeri della rivista.

L’IDEA

Promozione culturale, ma anche visione imprenditoriale. La nostra idea è fondata sulla collaborazione operativa e non concorrenziale. La Partnership con realtà esistenti, blasonate e attive nel contesto delle Relazioni Istituzionali, della Comunicazione e dei Public Affairs nazionali, rappresenta la chiave di business da percorrere perché conveniente e vincente per entrambe le parti e per i nostri Clienti.

L’APPROCCIO

Creiamo valore tangibile per la nostra rete professionale formata da aziende, enti pubblici, fondazioni, associazioni, family office, con lo sviluppo personalizzato di campagne o servizi innovativi volti, alla rappresentanza di interessi, alla comunicazione istituzionale, al reputation management e al local engagement. Tale approccio permette di valorizzare le esperienze provenienti da contesti diversi geograficamente e culturalmente, ma riuscendo a declinarle e calarle nei contesti locali e di prossimità con le persone e le loro comunità.

LE CONFERENZE

Per noi, il modo migliore di trasmettere gli scenari della geopolitica ad un ampio pubblico sono le conferenze: ne organizziamo in diversi format, portando alla nostra platea esperti e relatori di qualità, che analizzano i conflitti, l’attualità nonché i grandi temi di dibattito internazionali.

Offriamo corsi e conferenze su tutti i temi della geopolitica, della politica e dell’intermediazione interculturale. Tra le nostre collaborazioni si annoverano quelle con enti pubblici, associazioni, aziende, scuole di formazione e privati che vogliono accrescere la formazione propria o dei propri dipendenti in temi quali attualità, relazioni internazionali, conflitti e tutti i rischi ad essi legati.