Luca Meneghello, un viaggio attraverso le sei corde

30

I Concerti del Boito 2022: martedì 15 marzo alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine

PARMA – Sarà un viaggio onirico attraverso il suono delle sei corde della chitarra, quello proposto da Luca Meneghello, concertista e docente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Martedì 15 marzo alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, si terrà il suo concerto inserito nella stagione “I Concerti del Boito”. L’utilizzo di varie chitarre, per creare una moltitudine di timbriche, è prerogativa di Luca Meneghello che si muove a cavallo fra musica moderna e musica classica, spaziando dall’acustico all’elettrico e proponendo un repertorio che miscela brani originali propri e pagine di altri autori riarrangiate sempre in chiave personale. Dal 2001 al 2003 Meneghello ha fatto parte del gruppo Dirotta su Cuba, ha collaborato con Syria, Gianluca Grignani, Renato Zero. Dal 2009 fa parte della Zelig band diretta da Paolo Jannacci.

I Concerti del Boito sono inseriti nell’Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, coordinata dal prof. Pierluigi Puglisi. L’ingresso è gratuito. È consigliata la prenotazione compilando il form a questo link: https://bit.ly/PrenotazioniBoito.

I Concerti del Boito 2022

LUCA MENEGHELLO:

un viaggio attraverso le sei corde

Martedì 15 marzo alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine un nuovo appuntamento della stagione concertistica del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”.

Ingresso gratuito