L’offerta culturale della Romagna in vetrina a Madrid al “Fitur – Tourism Fair”

15

A rappresentare Visit Romagna Giacomo Costantini, assessore al Turismo del Comune di Ravenna e membro del Cda

RAVENNA – L’offerta culturale della Romagna si sta promuovendo in questi giorni nei mercati di lingua spagnola. Visit Romagna è, infatti, presente in questi giorni al “Fitur – Tourism Fair”, fiera internazionale del turismo in corso a Madrid fino al 23 gennaio.  

A rappresentare la Romagna è l’assessore al Turismo del Comune di Ravenna e membro del Cda di Visit Romagna, Giacomo Costantini, con un approfondimento sulla ricca proposta culturale del territorio e sul patrimonio monumentale e artistico della Romagna. 

Il focus è soprattutto sulle “experience” e gli innovativi percorsi che accompagneranno i visitatori alla scoperta delle città patrimonio UNESCO (Ferrara e Ravenna), delle città d’arte (Faenza, Forlì, Castrocaro, Predappio, Rimini, Cesena) e sulle proposte come “Il treno di Dante”: un’esperienza di viaggio unica a bordo di un treno storico, che attraversa il cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo alla scoperta delle terre che Dante Alighieri visitò nel suo cammino tra Firenze e Ravenna.  

Nel corso della prima giornata, 25 giornalisti di settore (tra cui 1 El Pais e “20 minutos”) hanno preso parte, con interesse e curiosità, all’evento di presentazione delle tre Destinazione Turistiche della Regione.  

Un momento di approfondimento dedicato ai ‘tesori’ della Romagna: lo splendore dell’arte bizantina, l’eredità romanica, il Rinascimento dei Ducati e delle Signorie e, ancora, il Manierismo e il Barocco fino alla fine dell’Ottocento, passando per il Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna, il centro storico Patrimonio Unesco di Ferrara, il cuore romano di Rimini, la rete dei Conti Malatesta tra Rimini e Cesena.