Lions Club e Leo: auguri e pandorini agli anziani delle CRA

18

Alla casa residenza “Vignolese”, consegnati oltre mille piccoli dolci augurali per gli ospiti delle 16 strutture protette modenesi. Li distribuiscono i volontari della Croce Blu

MODENA – I Lions club modenesi con i giovani Leo hanno consegnato oltre mille piccoli pandori con auguri di Buon Natale destinati agli anziani ospiti delle 16 strutture protette nel territorio del Comune di Modena. La consegna si è svolta ieri mattina, sabato 5 dicembre, all’esterno della residenza “Vignolese” dove, oltre ai rappresentanti di Lions e Leo, erano presenti, invitati dai donatori, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, l’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli, la consigliera regionale Francesca Maletti e la responsabile della Cra “Vignolese” Cecilia Lasagni. Presente anche una delegazione dell’Associazione volontari pubblica assistenza Croce Blu, che distribuirà i pandori alle residenze per anziani modenesi.

“Ringrazio i Club Lions e Leo– ha detto il sindaco – per avere rinnovato anche quest’anno la vicinanza agli ospiti delle residenze per anziani. Non potendo essere tutte e tutti insieme, hanno scelto un modo per dare un sorriso e dolcezza in un momento drammatico della vita della comunità. Finirà la pandemia – ha proseguito Muzzarelli – e supereremo insieme questa fase: ma ora è il momento di cautela, prudenza e sacrifici, e sono necessari distanziamento fisico e vicinanza sociale. Le città sono e devono essere luoghi di vita, e le Case residenze anziani sono parte essenziale della vita delle città: l’abbiamo ricordato avviando i lavori per la nuova Cra in S.Faustino/Padovani, lo ricordiamo ora avvicinandosi i giorni di Natale in cui tutti hanno più bisogno di un momento di pace e tenerezza. In attesa di potere presto organizzare momenti di condivisione e comunità tutti insieme”.

La consegna dei pandori ha sostituito, a causa dell’emergenza sanitaria, la decennale festa degli auguri con pranzo offerta da Lions e Leo a oltre 100 anziani delle strutture con i loro accompagnatori. “L’iniziativa – hanno spiegato gli organizzatori – vuol dare continuità ai rapporti di solidarietà, vicinanza e affetto che si sono creati in questi anni: un patrimonio di affinità che Lions e Leo non vogliono sia disperso”.

In segno di ringraziamento, ospiti e operatori della “Vignolese” hanno salutato dalle finestre esponendo un cartello con la scritta “Forza Modena”.