L’ex campo Cesana diventa area pubblica di quartiere

ModenaOk al progetto esecutivo: investimento da 250 mila euro. Nel 2012 percorso partecipativo con la Circoscrizione 2. Guerzoni: “Piccolo intervento, ma storico”

MODENA – Al posto dell’ex campo da calcio Cesana in via Elio Monari a Modena sorgerà un’area pubblica di quartiere con lo spazio pavimentato per ospitare mercatini e iniziative, l’anfiteatro per gli spettacoli, un nuovo campo di calcio a 7 in sintetico, la zona con il prato e le aiuole. Lo prevede il progetto esecutivo approvato dalla Giunta comunale nei giorni scorsi, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici e allo Sport Giulio Guerzoni, con un investimento di 250 mila euro totalmente in autofinanziamento.

L’iniziativa tiene conto dei risultati di un percorso partecipativo avviato nel 2012 dai cittadini del quartiere Sacca in collaborazione con l’allora Circoscrizione 2 per evitare che l’area, nel cuore del Villaggio Canaletto, diventasse edificabile. Nel 2013 il Consiglio comunale approvò un ordine del giorno, che riprendeva il testo già votato all’unanimità dal Consiglio della Circoscrizione, per vincolare l’area a un utilizzo pubblico. La consultazione dei cittadini sul progetto è continuata anche tra il 2016 e il 2017 con l’esame al Quartiere 2 delle diverse proposte progettuali.

“Nel suo piccolo, infatti, si tratta di un intervento storico per la Sacca – spiega l’assessore Guerzoni – perché mette a sintesi le diverse esigenze arrivate dai tanti soggetti attivi nel rione e nel quartiere. L’area dello storico campo da calcio a 11 ospiterà un mix di funzioni pubbliche e l’intero quadrante delle vie Monari, Pellico, Cassiani e Paltrinieri avrà dei benefici per i residenti e per tutte le attività che vi si affacciano. L’intervento sul Cesana, per il quale procedure partiranno nei prossimi mesi, si somma al completamento della zona 30 e conclude un lungo percorso di partecipazione iniziato con la Giunta Pighi e che porteremo avanti con forza partendo dai grandi investimenti previsti per la zona nord dal bando periferie”.

Tra gli interventi previsti per realizzare l’area polivalente anche una modifica dell’assetto stradale su via Monari per consentire di ottenere alcuni parcheggi e realizzare un percorso pedonale di circa due metri di larghezza, eleminando le reti protettive dell’ex campo di calcio. La zona immediatamente interna, vicina alla strada, sarà pavimentata con masselli autobloccanti filtranti per un’area di circa 830 metri quadri: qui troveranno posto i mercatini rionale e altre iniziative di tipo aggregativo.

La tribuna esistente verrà ristrutturata con il ripristino del cemento danneggiato, il tinteggio di protezione e delle ringhiere, con eliminazione delle parti ossidate. Prevista anche la realizzazione di una collinetta in terra da destinare a anfiteatro per spettacoli, verrà costruita con il materiale prelevato per la creazione della pavimentazione dell’area del campo di calcio in materiale sintetico. Nella zona verde sono previsti anche percorsi pavimentati e fioriere pensili.