Le principali delibere approvate dalla Giunta comunale nella seduta del 20 ottobre 2020

29

Accordo per la concessione gratuita degli spazi pubblici alle associazioni di volontariato; sostegno a iniziative in città; riprese tv in centro storico

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 20 ottobre 2020:

>> Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati – Assessore Angela Travagli:

Accordo tra Comune e Csv per regolare la concessione gratuita degli spazi pubblici alle associazioni del volontariato ferrarese

Offrire maggiore visibilità alle associazioni di volontariato del territorio, riorganizzando il sistema di concessione degli spazi pubblici cittadini per le loro attività. E’ con questi obiettivi che il Comune di Ferrara, con gli Assessorati alle Attività Produttive e alla Salute e Servizi alla Persona, e il Csv Terre Estensi Odv (Centro di Servizio per il Volontariato di Ferrara e Modena) hanno concordato un protocollo che ha ottenuto oggi il via libera della Giunta municipale e che punta proprio a disciplinare l’assegnazione, da parte del Comune, di spazi nel centro cittadino per le iniziative promozionali delle varie associazioni, con il coordinamento del Csv.

Gli spazi pubblici a disposizione sono: in piazza Trento Trieste (3 postazioni sul marciapiede antistante Mc Donald’s – Galleria Matteotti); in via Mazzini/via Vignatagliata (1 postazione); in via S. Romano vicino all’aiuola Museo del Duomo (1 postazione); sotto il Volto del Cavallo (1 postazione), e in piazza Castello/Piazza Repubblica (3 postazioni).

In base al protocollo, il Csv Terre Estensi si occuperà della gestione del calendario di occupazione degli spazi, garantendo che tutte le associazioni senza scopo di lucro del territorio abbiano uguale possibilità di accesso e utilizzo degli spazi durante l’arco dell’anno. Il periodo espositivo non potrà mai durare per più di otto giorni feriali o quattro festivi e comunque mai più di due week end successivi (all’interno del trimestre di riferimento), con possibilità di deroga in casi di evidente disponibilità di spazi.

La richiesta di occupazione degli spazi potrà essere presentata nel trimestre precedente a quello dell’iniziativa (e almeno una settimana prima della data prevista) da parte di organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali ed enti non profit.

In caso di richieste superiori al numero di spazi disponibili il criterio utilizzato sarà quello dell’ordine cronologico di presentazione delle richieste, dando la precedenza agli enti della provincia di Ferrara con priorità agli Enti iscritti agli albi regionali o al Registro Unico Nazionale degli Enti del Terzo Settore per chi ha iniziative in campo nazionale o internazionale o che dipendono da terzi; in caso di ulteriore necessità o di richieste paritarie per la medesima posizione dovrà essere effettuato un tentativo di concertazione tra le parti richiedenti e solo in ultima istanza si dovrà procedere ad estrazione.

La richiesta di assegnazione degli spazi, compilata sul modulo presto scaricabile dal sito www.csvterrestensi.it, dovrà essere consegnata alla sede di Ferrara del CSV o inoltrata via fax o via posta elettronica (all’indirizzo segreteria@csvterrestensi.it). Non sarà consentito l’esercizio di attività commerciali.

Sostegno al Mercato contadino di piazzale Castellina

E’ di 4800 euro il contributo comunale destinato all’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara, a sostegno dell’organizzazione del Mercato contadino di piazzale Castellina a Ferrara. L’iniziativa rientra fra gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale che puntano a sviluppare e valorizzare il tessuto economico locale anche attraverso il sostegno a mercati decentrati.

Contributi comunali per il ‘cielo di rondini in via Mazzini e via Saraceno’

Andrà a sostegno dell’allestimento di ‘Un cielo di rondini’ il contributo di 4mila euro destinato dal Comune di Ferrara all’Associazione Operatori via Mazzini e via Saraceno. L’iniziativa, partita a fine luglio scorso, prevede la presenza, fino al 30 novembre 2020, di una scenografia sospesa sopra le due vie del centro storico di Ferrara, per creare l’effetto di un volo di rondini, con l’intento di animare e valorizzare questa zona della città.

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo – Assessore Matteo Fornasini:

Al Consorzio Factory Grisù un sostegno per la concessione dei propri spazi ad associazioni del territorio

E’ di 11.100 il contributo che il Comune di Ferrara ha accordato al Consorzio Factory Grisù per la concessione e l’allestimento dei propri spazi in via Poledrelli per attività e spettacoli a favore delle associazioni culturali della città.

Nel periodo tra luglio e settembre scorsi sono state numerose le iniziative ospitate negli spazi dell’ex caserma dei vigili del fuoco, ad opera di diverse associazioni e nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid 19. Fra questi: i concerti tematici realizzati dall’Aps Life e dall’Associazione Studenti; gli spettacoli per bambini dell’associazione Baule Volante; il Giffoni Film Festival a Ferrara, realizzato dalla Scuola Vancini; il Festival dell’Associazione Yume e gli eventi dell’Aps Riaperture per bambini e adulti.

Supporto alla quinta edizione del Ferrara Film Festival

E’ di 7mila euro il contributo destinato dal Comune di Ferrara a sostegno dell’organizzazione della quinta edizione del Ferrara Film Festival, che si è svolta dal 17 al 20 settembre scorsi a cura dell’Associazione culturale omonima. Un’edizione organizzata in forma ridotta, nel rispetto delle restrizioni Covid, con la proiezione dei soli film vincitori nelle tredici categorie, oltre alla première del film ‘The Poison Rose’ e alle assegnazioni dei Dragoni D’oro alla Carriera a Nastassja Kinski, ad Alessandro Haber e al regista Bille August.

Ferrara protagonista sul canale tv inglese Channel 5 

Si intitola ‘Most scenic river journeys’ il programma tv del canale televisivo inglese Channel 5  che vedrà presto protagonista anche la città di Ferrara. Una troupe della trasmissione sarà infatti in città il prossimo 25 ottobre per effettuare, con l’autorizzazione della Giunta comunale, una serie di riprese in centro storico. Le immagini saranno poi utilizzate per una delle puntate del programma che prevede un focus alla scoperta del fiume Po e dell’eredità storica e culturale della famiglia Estense nel territorio ferrarese.

Alla troupe la Giunta comunale ha concesso anche l’autorizzazione all’accesso in ztl con i propri mezzi per le giornate delle riprese, mentre il Servizio comunale Promozione del Territorio offrirà il proprio supporto logistico e organizzativo agli operatori.

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

Prolungata di altri tre anni la trasferta al Conservatorio dell”harmonium’ di palazzo Massari

Resterà per altri tre anni a disposizione di docenti e studenti del Conservatorio statale di Ferrara l’harmonium (strumento musicale simile all’organo) di proprietà dell’Amministrazione comunale che fino al 2015 si trovava nella cappella di palazzo Massari. Vista la necessità di spostare in altri spazi tutti gli arredi dei Musei di Palazzo Massari, per l’esecuzione del restauro post sisma, il Comune aveva infatti deciso il trasferimento dello strumento, ancora regolarmente funzionante, nella sede del Conservatorio cittadino, per un periodo di cinque anni, per consentirne l’uso da parte di insegnanti e allievi. A conclusione dei lavori di restauro lo strumento sarà ricollocato nella sua sede di origine.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818