Le note di Tchaikovsky a Roncofreddo per il tradizionale concerto di ferragosto di BORGO SONORO

RONCOFREDDO (FC) – Per arrivare a Monteleone il paesaggio si fa dolce, poetico e vero e già quando si varca l’arco del paese, si intuisce che la bellezza si è ispirata a questo piccolo borgo Bandiera Arancione, ed è proprio qui che GIOVEDI’ 15 AGOSTO nell’affascinante Piazza Byron si rinnova la magia di Borgo Sonoro con il tradizionale concerto di Musica Classica: ogni anni si ritorna, dove tutto è iniziato.

Giovedì 15 Agosto in Piazza Byron di Monteleone di Roncofreddo ore 21.30 l’attesissimo concerto di ferragosto di Borgo Sonoro quest’anno è dedicato Tchaikovsky, e sarà il sestetto d’archi del conservatorio Bruno Maderna di Cesena a fare riecheggiare le note dell’opera 70 “Souvenir de Florence” in un gioco di duetti dal titolo “TRE X DUE = SEI”.

Sei giovani virtuosi musicisti formeranno tre coppie e giocheranno tra loro, ne verranno fuori. In deliziosi duetti che esaltano le diverse possibilità timbrico – espressive dei loro strumenti e le abilità virtuosistiche degli esecutori, fino a culminare nel Sestetto d’archi op. 70, conosciuto con il sottotitolo di Souvenir de Florence di Tchaikovsky, un omaggio affettuoso alla città toscana, dove il musicista trascorse un riposante soggiorno nell’inverno del 1890, impegnato nella stesura dell’opera La Dama di Picche.

Dalle 19.30 è possibile accedere all’area di spettacolo mangiare gustose piadine farcite a cura del circolo ACLI “Il Circolino” e degustare la selezione dei vini del Podere la Torre Azienda Agricola Buratti Antonella.

La rassegna si svolge nei comuni di Roncofreddo (comune capofila) Borghi, Longiano, Mercato Saraceno, Montiano, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone.
La rassegna è sostenuta dalla Regione Emilia Romagna attraverso il patrocinio e con il contributo previsto dalla Legge regionale 37 a sostegno delle rassegne culturali e artistiche.

Giovedì 15 Agosto ore 21.30 Monteleone di Roncofreddo
Tradizionale concerto di Ferragosto
ENSEMBLE MADERNA “TRE X DUE = SEI”
Tchaikovsky sestetto d’archi op. 70
“Souvenir de Florence”
Klest Kripa violino Teresa DeReviziis violino
Cosimo Quaranta viola Martina Iacò viola
Sancho Almendral violoncello Luigi Colasanto violoncello

Ingresso offerta libera