Le cose belle dal passato: ritorna il mercatino dell’usato “La Pulce D’Acqua”

27
la-pulce-dacqua-2022

Domenica 13 marzo in Darsena a Ravenna il tradizionale appuntamento

RAVENNA – Ritorna in Darsena domenica 13 marzo, dalle 8.30 alle 18.30, “La Pulce d’Acqua”: il mercatino dell’usato inaugura la sua nuova stagione, fino a dicembre. Ecco le prossime date: domenica 10 aprile; domenica 8 maggio; domenica 12 giugno; domenica 11 settembre; domenica 9 ottobre; domenica 6 novembre; giovedì 8 dicembre (festività).

 “La Pulce d’Acqua”, la fiera del riciclo, consente a tutti di acquistare a prezzi contenutissimi libri, bijoux, oggettistica, abbigliamento, giochi e tanto altro. Tra i banchi del mercatino non è raro trovare pezzi unici, riannodare il filo dei ricordi, facendo un tuffo nel passato. E sono tante le storie che nel corso degli anni si sono intrecciate. Come quella della signora Anna, che ha ritrovato straordinariamente, dopo tanto tempo, proprio al mercatino, una scatola di latta contenente lettere e cartoline che aveva perduto in un trasloco… Mentre Stefano ha raccontato di aver perso l’oggetto dei suoi sogni, una chitarra elettrica “vintage”, per essersi attardato a parlare. Tornato al banco, la chitarra era stata venduta pochi attimi prima…

È la tradizione a caratterizzare l’intera iniziativa, visto che il mercatino “gemello”, “La Pulce nel Baule”, tradizionalmente ospitato nel parcheggio del Pala De André di Ravenna, compie nel 2022 dodici anni di vita.

Inoltre, “La Pulce d’Acqua” è un progetto Secondamano®, il marchio che ha scritto la storia degli annunci economici e cambiato il concetto del fare mercato, in Italia e all’estero. Nel corso degli anni i brand sono passati attraverso diversi gruppi editoriali, da Rusconi a Trader.com fino alla multinazionale Schibsted, ora i marchi sono tornati nelle mani di un editore italiano esperto del campo ‘classified, Edit Italia.

Il mercatino di Ravenna può essere annoverato dunque tra i più longevi e apprezzati. È aperto a tutti i privati cittadini che desiderano svuotare cantine, soffitte e armadi dagli oggetti che non usano più, ma che possono essere utili ad altri, innescando un circolo virtuoso e allungando la vita degli oggetti. La filosofia delle fiere de “La Pulce”, giornale di annunci con mezzo secolo di vita, è infatti quella di unire al risparmio la cultura del riutilizzo, oggi di fondamentale importanza per arginare lo spreco incessante di risorse e tutelare l’ambiente.

Per accedere è indispensabile essere muniti di certificazione verde (Green Pass).

Per tutte le informazioni: www.pulcedacqua.it

La Pulce d’Acqua è un progetto Secondamano®, per maggiori dettagli: www.secondamanoitalia.it – www.lapulce.com