“L’Altro scorpione” oggi la presentazione a Bologna

Martedì 21 gennaio edizioni Minerva alle ore 18.30 al Grand Hotel Majestic “già Baglioni” sarà presentato il libro che racconta la storia di Guido Scagliarini

BOLOGNA – Si celebra il 70° dell’Abarth, ma pochi sanno che Carlo Abarth ha potuto realizzare il suo sogno grazie a un pilota che ha avuto una breve, folgorante carriera: Guido Scagliarini.

Nato a Finale Emilia il 13 novembre 1914 – il suo segno zodiacale, lo scorpione, ispirò la scelta del marchio – Guido Scagliarini ha permesso che a Bologna il 31 marzo 1949 si costituisse l’Abarth & C. il cui capitale era al 90% detenuto dalla sua famiglia.

Una vita intensa (dagli esordi nel 1946 con la Stanguellini, fino all’ultima gara disputata con la Berlinetta Abarth 205 nel 1950), raccontata dal nipote attraverso fotografie inedite, documenti dell’epoca, ricordi familiari e dettagli sulle gare e le auto dell’epoca.

IL GRUPPO ABARTH FESTEGGIA 70 ANNI DI VITA. IN QUESTO LIBRO LA STORIA DEL SUO PRIMO GRANDE PILOTA CHE, CON CARLO ABARTH, DIEDE INIZIO ALL’IMPRESA. ISBN 978-8833242187

ALESSANDRO SCAGLIARINI, è nipote del pilota Guido Scagliarini e noto collezionista bolognese. Ha gareggiato nei Campionati Italiani di velocità in salita, in pista e nei rally con le auto storiche.