La Tenda: “Mo’ Better Football” e Poesia Festival

18

Reading e “Rimers”; omaggi a Roversi e Delfini. Premier League e Serie A a confronto

MODENA – Tra le novità della stagione 2020/2021 della Tenda, dopo quelli che si sono svolti in luglio nello spazio estivo, ci sono gli incontri di “Mo’ Better Football”, serie di reading, interviste e approfondimenti sul mondo del calcio, fra passione, letteratura, narrazioni, società e arti. Due gli appuntamenti che ci saranno tra novembre e dicembre, in date ancora da stabilire. Prima “The Italian Job”, campionato italiano e inglese a confronto nel dialogo fra un telecronista dei match di Premier League e un campione di Serie A, oggi apprezzato opinionista; il secondo incontro “Pensare coi piedi”, anticipa la mostra di Zoran Lucic, graphic designer croato che con i suoi lavori ha conquistato appassionati di calcio di tutta Europa.

Novità assoluta, la collaborazione con Poesia Festival, che ha scelto La Tenda come location per tre appuntamenti inseriti nel cartellone della sua sedicesima edizione. Giovedì 12 novembre l’appuntamento è doppio. Alle 17 “Notizie dall’Emilia”, con i poeti Alberto Bertoni, Guido Conti, Roberto Pazzi, Gino Ruozzi, Pier Damiano Ori che leggono brani di poeti e scrittori emiliani dal dopoguerra a oggi; alle 21 “Reading Poetico”: Eros Drusiani, Irene Guadagnini, Magda Siti, Stefano Vercelli e altri attori leggono poeti emiliani e, in chiusura, omaggio a Roberto Roversi con musiche di Marco Baroni (voce e chitarra) e Ferruccio Biffarella (pianoforte).

Venerdì 13 novembre alle 21 omaggio ad Antonio Delfini, protagonisti gli attori Nicola Bortolotti e Simone Francia che leggono il racconto “Il 10 Giugno 1918” e il collettivo “Modena City Rimers” che legge “Poesie della fine del mondo”.

“Modena City Rimers” è l’altro nuovo ospite alla Tenda: nel collettivo nato nel 2017 ci sono Cecilia Baraldi, Andrea Garganese, Francesco Malavasi, Giulia Fancinelli, Francesca Paolucci, Fabrizio Tagliaferri, Samuele Tosi, Francesco Tremazzi e Angelo Valente. Portano in città la poesia nella sua forma più attuale: la performance. Sabato 31 ottobre alle 21, finale del torneo di poetry slam “Modnaslacanta”, che conclude un percorso di tre semifinali a cui hanno partecipato 18 poeti da tutta Italia.

Tutti gli eventi a La Tenda, nel rispetto delle misure anti Covid (distanziamento mascherine, disinfezione mani) sono a ingresso gratuito, prenotazione consigliata.

Programma completo e prenotazioni a www.musicplus.it o sui social Facebook/Instagram del Centro Musica Modena (tel. 059 2034810).