La Tartaruga Federica ritrova il mare

CattolicaÈ servito un anno di cure presso la “Fondazione Cetacea” per le lesioni alle zampe posteriori. L’evento giovedì 13 settembre a Cattolica ai Bagni 33 con il sostegno della Guardia Costiera

CATTOLICA (RN) – Emozionante appuntamento nella mattinata di giovedì 13 settembre ai Bagni 33 di Cattolica dove si è svolto il rilascio della tartaruga “Federica”. L’esemplare di caretta caretta ha ricevuto per circa un anno le cure della Fondazione Cetacea di Riccione. Le sue pinne anteriori, infatti, avevano subito profonde lacerazioni causate dalle reti in cui erano rimaste impigliate. Attorno a Federica tanti curiosi e bambini che hanno assistito meravigliati all’evento ed hanno ascoltato le parole del Presidente della Fondazione Sauro Pari.

La tartaruga di circa sei anni ha ritrovato il mare dopo essere stata portata a bordo di una pilotina della Guardia Costiera.

CattolicaL’evento è stato occasione per parlare delle condizioni del Mare Adriatico e del tema sempre più sentito e pressante dell’inquinamento da microplastiche. Tra gli altri, hanno preso parte all’appuntamento il Comandante della Guardia Costiera, Vincenzo Morreale, e l’Assessore all’Urbanistica, Fausto Battistel. Soddisfatto della partecipazione all’evento anche il gestore Bagni, Cesarino Romani.

CattolicaFondazione Cetacea Onlus è un’associazione senza scopo di lucro che si occupa della conservazione delle specie marine protette in Emilia Romagna e Marche. Dal 2008 il Centro di Recupero Cura e Riabilitazione delle Tartarughe Marine, avvalendosi del prezioso contributo di biologi, veterinari, naturalisti e volontari, ha recuperato curato e rimesso in libertà più di 500 tartarughe marine.