La rovesciata di Lordkipanidze vale i quarti

5

Prato battuto 1-0 grazie alla rete in acrobazia del georgiano

PRATO – PRATO – UNITED RICCIONE 0-1

PRATO (442):

Nucci; Cecchi (22’st Campaner), Angeli, Aprili (15’st Nizzoli), Sciannamè; Bartolini, Del Rosso (32’ Soldani), Ciccone (17’st Trovade), Ba; Petronelli, Diallo (17’st Mobilio).

A disp.: Fontanelli, Colombini, Colzi, Nicoli.

All.: Brando.

UNITED RICCIONE (433):

De Fazio; Contessa, Scrosta, Syku, Lo Duca; Lordkipanidze (44’st Capicchioni), Bellini (26’st Benedetti), Abonckelet; Vassallo (33’st Grancara), Ferrara (20’st De Silvestro), D’Antoni (29’st Mokulu).

A disp.: Pezzolato, Artur, Colombo, Biguzzi.

All.: Gori.

Arbitro: Santinelli di Bergamo

Ammoniti: Sciannamè

Marcatori: 12’st Lordkipanidze

Gli ottavi di Coppa Italia mettono i biancazzurri di Gori di fronte al Prato. Si gioca al Lungobisenzio.

Turn over a metà per Gori che lascia riposare Pezzolato, Mokulu, De Silvestro e Benedetti. Dall’altra parte Brando ne cambia otto rispetto alla sfida di dicembre del Nicoletti.

La prima azione pericolosa è di marca riccionese con Vassallo che all’ottavo viene servito in profondità e tra il servizio a D’Antoni e la conclusione sceglie la seconda soluzione sparando il pallone di poco a lato. Meno di 60 secondi dopo Abonckelet, servito solo in area colpisce di piatto e centra la traversa.

Il Prato si vede dalle parti di De Fazio con Bartolini e Petronelli attorno alla mezzora ma i tiri in porta si contano sulla punta delle dita. Lo United Riccione, dall’altra parte si deve accontentare dei brividi provocati da un’altra conclusione fuori di poco di Vassallo e dalla punizione di Ferrara che termina sul fondo.

Nella ripresa ancora spunti positivi dei biancazzurri di Gori che però non sono quasi mai pericolosi.

Al dodicesimo della ripresa la partita svolta, palla in area che Lordkipanidze, spalle alla porta, rovescia battendo Nucci: Prato-United Riccione 0-1.

La palla per il raddoppio Abonckelet la ruba al centro del campo al 23’ e la cede a Vassallo. Il numero 29 biancazzurro calcia sicuro davanti a Nucci che respinge con un piede e tiene a galla i suoi, sulla respinta arriva Lordkipanidze che solo, a porta vuota, calcia alto.

Il Prato risponde con un paio di conclusioni laterali di Nizzoli sulle quali però la difesa biancazzurra fa buona guardia.

La sfida corre via senza grosse emozioni, poche occasioni da una parte e dall’altra finisce 0-1. Lo United Riccione si regala i quarti dove troverà ad attenderlo l’Adriese reduce dalla goleada sulla Clodiense.