La ravennate Ana Maria Karamuca nella redazione del web magazine wheremagichappens.it

10

LA SPEZIA – Nasce dalla splendida Liguria e come il vento di Ponente si diffonderà in tutta Italia. ‘Where Magic Happens’ è il nuovo web magazine di musica e tendenze in versione touch (wheremagichappens.it), online dalla mezzanotte di mercoledì 2 giugno. Sfacciato, fresco, vivace, ironico, irriverente e sempre ricco di informazioni, ‘WMH’ parlerà soprattutto di musica, per poi affacciarsi anche su moda, lifestyle, cinema, fotografia, libri, eventi e l’arte in ogni sua sfaccettatura.

Non un quotidiano di news, ma una webzine di settore costruita su una serie di approfondimenti di temi a carattere universale, con accattivanti rubriche mirate, che conterà anche sul forte supporto dei propri canali social, Instagram (già con oltre 24mila follower), Facebook, LinkedIn, Twitter, Google e Telegram.
Artefici di questo nuovo progetto by Nk Studio, tre giovani editori, Massimo Forni, Elia Martorini Venturini e Nicolò Spinatelli, un milanese e due spezzini, da diversi anni nell’universo della musica attraverso le loro produzioni ed etichette discografiche.

A tirare le fila, un direttore responsabile esperto come il ligure Marco Magi, che ha già guidato alcune testate cartacee e online di livello nazionale – oltre ad avere scritto un numero considerevole di articoli per i maggiori giornali italiani – , e che vive il mondo del giornalismo da una quarantina d’anni, in particolare negli ambienti culturali e sportivi.

Tutti loro hanno fortemente voluto una redazione giovane che conta, ad oggi, 16 collaboratori, più della metà con meno di 27 anni e un terzo dei quali addirittura sotto ai 22.
Vengono da Sicilia, Campania, Lazio, Umbria, Toscana, Liguria, Marche, Emilia Romagna e Piemonte, e fra queste ‘penne’ anche la ravennate Ana Maria Karamuca, ventenne nata a Tirana, ma da sempre in Italia. Decisamente creativa, sa parlare fluentemente inglese, francese e spagnolo, studia design all’università di Perugia ed è appassionata d’arte in tutte le sue sfaccettature, fra moda, poesia, cinema e musica. “Amo la pittura e considero la scrittura come una tecnica per esternare pensieri e stati d’animo – spiega Ana Maria – due attività, insomma, che hanno in comune il foglio e l’inchiostro. Sono davvero felice di far parte del progetto Where Magic Happens”.

Soddisfatti di lei gli editori, che aggiungono: “Non abbiamo una connotazione geografica locale, i nostri autori sono stati selezionati in maniera eterogenea sul territorio. Potrebbe sembrare una contraddizione, però eravamo alla ricerca di persone che ci potessero garantire un serio e costante punto di riferimento su tutti gli argomenti di interesse generale, attraverso pennellate variegate di pensieri, ma con differenti background”.

Brillante, dinamico e intenso, il nuovo magazine ‘Where Magic Happens’ (wheremagichappens.it) ha come filo conduttore la musica, capace di trasportare e trascinare tutte le arti. Con interviste, stories, post, video, recensioni, analisi e ricerche, farà sentire costantemente la propria voce. E in quel coro, pure la brava Ana Maria Karamuca, pronta a mostrare tutto il suo valore. Per questo, al vernissage del sito, sarà già presente un suo primo interessante articolo. Da non perdere.
Appuntamento, dunque, allo scoccare della mezzanotte di mercoledì 2 giugno, perché su wheremagichappens.it è proprio… dove avviene la magia.