La Polizia Locale di Modena ricorda il patrono

16
Modena

A Modena le tradizionali celebrazioni per San Sebastiano si svolgono lunedì 22 gennaio. Deposizione di una corona d’alloro al Sacrario e Santa Messa in Duomo

MODENA – Lunedì 22 gennaio la Polizia Locale di Modena ricorda il patrono San Sebastiano martire (la cui ricorrenza cade sabato 20) con una cerimonia in programma nel pomeriggio a partire dalle 16.30.

In piazza Grande è previsto lo schieramento di una rappresentanza del personale del Corpo di Polizia locale e dei veicoli in dotazione, con il saluto del sindaco Gian Carlo Muzzarelli.

Alle 16.30, alla presenza del Picchetto d’onore, del Gonfalone, del Labaro del Corpo e delle autorità cittadine, in piazza Torre, sarà deposta una corona di alloro al Sacrario dei Caduti presso la Ghirlandina, mentre il direttore della Banda cittadina “Andrea Ferri” intonerà Il Silenzio.

Dopo la deposizione della corona al Sacrario, le autorità saranno accolte da due ufficiali della Polizia locale all’ingresso del Duomo per la Santa Messa che celebrerà alle 16.45 mons. Giuliano Gazzetti vicario generale dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola.

Hanno già confermato la loro presenza al momento commemorativo la prefetta Alessandra Camporota, il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi, il presidente della Provincia Fabio Braglia e il rettore Carlo Adolfo Porro, il comandante dell’Accademia militare Davide Scalabrin, il procuratore della Repubblica Luca Masini, la questora Donatella Dosi, il comandante della Guardia di Finanza Gianluca Capecci, il comandante Vigili del Fuoco Ermanno Andriotto. Saranno inoltre presenti alcuni parlamentari, assessori comunali e consiglieri comunali e regionali.