La Ministra per le Disabilità Erika Stefani visita la Pubblica

7
AP – L’Onorevole Senatrice Erika Stefani, Ministra per le Disabilità in visita alla Pubblica alla presenza del Sindaco Federico Pizzarotti

PARMA Ieri mattina, l’Onorevole Senatrice Erika Stefani, Ministra per le Disabilità, alla presenza del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, ha visitato la sede dello storico ente di volontariato in Viale Gorizia 2/A, e ha avuto modo di conoscere da vicino la grande famiglia dell’Assistenza Pubblica di Parma – ODV.

È stata l’occasione per mostrare al Ministro tutte le attività che l’Associazione svolge quotidianamente e la loro evoluzione: dal servizio di emergenza – urgenza, ai trasporti ordinari, al servizio del Pulmino di Padre Lino, Telefono Amico, fino al servizio di accompagnamento disabili che negli ultimi anni ha visto un grande aumento del numero di trasporti.

Nel pomeriggio, invece, presso l’Auditorium Luigi Anedda della Pubblica, si è tenuto il “Forum delle Associazioni e delle Cooperative sociali operanti nell’ambito della disabilità”. Erano presenti all’evento, organizzato dalla Assistenza Pubblica Parma e da Anmic Parma, la Ministra per le Disabilità, l’Onorevole Senatrice Erika Stefani, Luca Bellingeri, Presidente Assistenza Pubblica Parma, Walter Antonini, Presidente Anmic Parma, e i rappresentanti delle Associazioni della città che si occupano di disabilità.

« Grazie davvero per questa occasione – ha dichiarato l’Onorevole Senatrice Erika Stefani, Ministra per le Disabilità -. Quella di oggi è una splendida opportunità che mi ha permesso di conoscere il mondo della Pubblica, la sua lunga storia e la forza con cui opera su questo territorio. Parma ha delle qualità eccezionali: è rappresentata da una popolazione che sa essere propositiva e dinamica, soprattutto su temi come quello della disabilità, che possono presentare complicazioni e articolazioni difficili da affrontare. Proprio per questo, i vari enti, pubblici e privati, devono collaborare in piena coprogettazione. Il servizio che è più rispondente alle esigenze dei cittadini funziona meglio quando si riescono ad integrare i vari protagonisti. Sono consapevole che il Terzo Settore e il volontariato sono insostituibili, il pubblico non potrebbe esistere senza di loro. Più andiamo avanti, più è necessario che i vari enti lavorino in coordinamento. Ho potuto notare che negli ultimi anni è accresciuta la consapevolezza verso il mondo della disabilità, le sue caratteristiche ed esigenze. Per moltissimo tempo questo ambito è stato considerato solo sotto un punto di vista che riguarda l’assistenza. Ora però, a livello locale, stanno partendo diverse iniziative, sportelli, e progetti. Significa che sta mutando la sensibilità è che c’è bisogno di cambiamenti. La Disabilità è finalmente entrata nelle agende del Governo a pieno titolo».

« Ringrazio l’Onorevole Senatrice Erika Stefani – ha detto Luca Bellingeri, Presidente della Pubblicaper esser qua oggi. Il tema della disabilità è molto attuale. Il Ministro ha avuto modo di conoscere la nostra realtà e il tessuto sociale di Parma, la città dove viviamo e operiamo. La nostra Associazione, da sempre al fianco dei suoi cittadini, si impegna nel sociale per garantire alle persone non solo ottimi servizi, ma anche un buon livello di welfare. Ringrazio molto anche Walter Antonini, Presidente di Anmic Parma, e la sua Associazione, compagna di tante iniziative che la Pubblica promuove. Ritengo infatti che la cooperazione tra Associazioni sia fondamentale: più persone collaborano al nostro fianco, più le nostre azioni sono efficaci».

« Sono veramente molto contento – ha affermato Walter Antonini, Presidente di Anmic Parmadella visita dell’Onorevole Senatrice Erika Stefani, e ringrazio la Pubblica e tutte le Associazioni di volontariato del nostro territorio che hanno deciso di esserci, e che ogni giorno cooperano con noi per promuovere un messaggio di solidarietà e di assistenza. Questo momento di confronto è fondamentale per portare alla luce i temi chiave della disabilità».

 

 

 

 

 

 

coordinamento. Ho potuto notare che negli ultimi anni è accresciuta la consapevolezza verso il mondo della disabilità, le sue caratteristiche ed esigenze. Per moltissimo tempo questo ambito è stato considerato solo sotto un punto di vista che riguarda l’assistenza. Ora però, a livello locale, stanno partendo diverse iniziative, sportelli, e progetti. Significa che sta mutando la sensibilità è che c’è bisogno di cambiamenti. La Disabilità è finalmente entrata nelle agende del Governo a pieno titolo».

« Ringrazio l’Onorevole Senatrice Erika Stefani – ha detto Luca Bellingeri, Presidente della Pubblicaper esser qua oggi. Il tema della disabilità è molto attuale. Il Ministro ha avuto modo di conoscere la nostra realtà e il tessuto sociale di Parma, la città dove viviamo e operiamo. La nostra Associazione, da sempre al fianco dei suoi cittadini, si impegna nel sociale per garantire alle persone non solo ottimi servizi, ma anche un buon livello di welfare. Ringrazio molto anche Walter Antonini, Presidente di Anmic Parma, e la sua Associazione, compagna di tante iniziative che la Pubblica promuove. Ritengo infatti che la cooperazione tra Associazioni sia fondamentale: più persone collaborano al nostro fianco, più le nostre azioni sono efficaci».

« Sono veramente molto contento – ha affermato Walter Antonini, Presidente di Anmic Parmadella visita dell’Onorevole Senatrice Erika Stefani, e ringrazio la Pubblica e tutte le Associazioni di volontariato del nostro territorio che hanno deciso di esserci, e che ogni giorno cooperano con noi per promuovere un messaggio di solidarietà e di assistenza. Questo momento di confronto è fondamentale per portare alla luce i temi chiave della disabilità».