“La Gionata della Terra” celebrata anche dai gruppi CIVIVO insieme ai bambini delle scuole

12
RIMINI – Nella giornata dedicata alla terra anche i CIVIVO sono protagonisti come centri di attività ecosostenibili, spesso legate proprio alla terra e alla coltivazione. Organizzatori di Iniziative virtuose e attività legate al bene comune, come è accaduto ieri mattina nella scuola di San Salvatore dove “La Giornata della Terra” è stata celebrata proprio con il gruppo CIVIVO di San Salvatore, che ha organizzato un momento formativo con i bambini per spiegare loro il senso di questa giornata e in che maniera le persone possono aiutare a salvaguardare il pianeta. Una condivisione sui valori di sostenibilità ambientale che si è conclusa con la realizzazione di un cuore nel giardino della scuola, proprio sull’ingresso dove entrano bambini, genitori e insegnanti.
Sempre ieri mattina, anche la scuola “Rodari” ha voluto celebrare la sua Gionata della Terra con la piantumazione dei bulbi recentemente donati da “Giadini d’autore”. Come noto infatti in questi giorni sono stati consegnati più di ventimila bulbi in diversi quartieri di Rimini grazie ai volontari dei gruppi Ci.Vi.Vo. e ai ragazzi di Tulips (una start up romagnola che si occupa di consegne a domicilio): fiori coloratissimi, profumati che hanno la caratteristica di moltiplicarsi l’anno successivo, adatti per essere piantati sia in cassetta, sia in terra. Una ventina i quartieri della città che hanno aderito al progetto.
“In una giornata così importante – ha sottolineato Mattia Morolli, Assessore alle attività Educative e ai rapporti con il territori – è bello che i gruppi CIVIVO, che da sempre sono un elemento di vista della comunità,  partecipino dando il loro contributo nei luoghi che rappresentano il futuro della comunità stessa, che sono appunto le scuole.  Ci tengo a ringraziare gli oltre 900 volontari di tutti i gruppi CIVIVO del territorio e anche i bambini e le insegnati delle nostre scuole per la partecipazione a questi progetti”.