La fibra di TIM a Sala Bolognese

31

emilia-romagna-news-24SALA BOLOGNESE (BO) – TIM  ha  ultimato  i  collegamenti  che  porteranno  nelle  case  e  nelle aziende  di  Sala  Bolognese l’accesso a  internet veloce fino a 200 Megabit al secondo.

Un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti fatti da TIM e alla collaborazione  con l’Amministrazione comunale, fattori che hanno consentito di realizzare rapidamente le attività di scavo  e di posa condotte anche grazie all’utilizzo delle infrastrutture pubbliche esistenti, minimizzando sia i tempi  d’intervento sia l’impatto sul paese.

L’iniziativa di TIM a Sala Bolognese, conferma l’obiettivo di chiudere il digital divide del Paese, e vuole dare  una risposta concreta ed immediata alle esigenze di connettività provenienti soprattutto dalle “aree bianche”  del  Paese per  consentire  ad  un  sempre più  ampio  bacino  di  cittadini  il ricorso  allo smart  working e  alla  didattica a distanza.

Questa  collaborazione  ha  consentito  di  realizzare  sul  territorio  una  rete  in  grado  di  offrire  servizi  tecnologicamente evoluti, in linea con la nuova strategia aziendale che ha l’obiettivo di dare impulso alla  trasformazione digitale del Paese

Grazie alla banda ultralarga, le imprese potranno così accedere al mondo delle soluzioni professionali quali  ad  esempio  lo  smart  working,  la  unified  communication,  la  videosorveglianza  in  HD  e  i  servizi  di  cloud  computing aziendali, come le applicazioni software as a service.

La  connessione  ad  alta  velocità  consente  inoltre  di  fruire  di  contenuti  multimediali  d’intrattenimento  contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV.

“Finalmente abbiamo raggiunto un importate obiettivo, dopo anni di ascolto e lavoro, afferma il Sindaco  Emanuele  Bassi  –  oggi  sono  entusiasta  per  questo  importante  traguardo.  Il  nostro  territorio  ha  una  conformazione particolare per cui siamo consapevoli di non aver raggiunto tutte le famiglie, in modo particolare  chi ha scelto di abitare lontano dai centri abitati più popolosi. Scelta che ha sicuramente vantaggi ma in termini  di servizi e infrastrutture non può escludere disagi. Tuttavia, credo che il risultato ottenuto oggi sia ciò che  l’amministrazione deve fare, unendo la propria volontà e la richiesta del cittadino, confrontandosi con chi  realizza l’infrastruttura e dando una risposta concreta alla cittadinanza. Risposta che riguarda le aspettative  del mondo del lavoro, del mondo della  scuola in particolare per la Didattica a  Distanza. Tuttavia, questa  infrastruttura è importante non solamente in un contesto di pandemia, ma in vista di una migliore gestione  della vita quotidiana. Questa infrastruttura era già necessaria da tempo e ancora di più lo è per oggi e domani,  per essere un territorio all’avanguardia, attrattivo e orientato verso opportunità maggiori”.

“Siamo lieti che Sala Bolognese sia tra le città italiane non capoluogo di Provincia ad avere una moderna  infrastruttura di rete che copre quasi la totalità del territorio comunale – ha dichiarato Massimiliano Dotti,  Responsabile Field Operations Line Emilia Ovest di TIM – Questo importante intervento permette ai cittadini e  alle imprese di usufruire di numerosi servizi innovativi necessari allo sviluppo del territorio. Sfruttando infatti le  potenzialità della rete in fibra ottica, con una connessione veloce e sicura, oggi si è in grado di contribuire allo  sviluppo dell’economia locale, puntando anche alla maggiore efficienza dei servizi al cittadino. Si tratta di una  iniziativa che conferma l’impegno di TIM nel mettere a disposizione delle comunità locali le proprie competenze  ed infrastrutture, proponendosi come partner di riferimento per le Pubbliche Amministrazioni e le imprese”.

di