‘La Ferrara delle meraviglie’: i misteri della città metafisica raccontati da Adello Vanni

4

Lunedì 22 novembre 2021 alle 17 presentazione in sala Agnelli e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web

FERRARA – Propone un viaggio alla scoperta di ‘curiosità, misteri e stranezze nella città metafisica’ il libro di Adello Vanni ‘La Ferrara delle meraviglie’ che lunedì 22 novembre 2021 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17 Ferrara) e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web (per accedere clicca al link: https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=8%3dBa8YGZ%26n%3dV%26y%3dR3cGX%26q%3dXGT%26w%3dC5KrN_3rUu_D2_tvdq_4A_3rUu_C7yR8.PqP5Ld0.nFo_MbtR_Wq4j6yEgG_3rUu_C7WhB_2jEOhToDnilEVRS4Z6l2cBgr%265%3doP4MeW.y6v%26D4%3dR7eDY&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt).

Ne parleranno con l’autore Marco Bertozzi, docente di Filosofia teoretica dell’Università di Ferrara, ed Eugenio Bolognesi, scrittore e nipote di Antonia Bolognesi, fidanzata e musa ispiratrice di Giorgio De Chirico nel suo periodo ferrarese.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Per quali ragioni Ferrara è veramente Metafisica? Nella prima guerra mondiale Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Carlo Carrà, Filippo de Pisis e Mario Pozzati erano artisti-soldato “imboscati” a Ferrara. Per loro questo periodo fu esaltante, ma nello stesso tempo frustrante. La pittura e la letteratura metafisica, infatti, non riuscivano ad avere successo in città, a differenza di quello che molti continuano a credere tuttora. L’autore propone alcune pagine della loro letteratura metafisica, che, maggiormente ricca di semanticità rispetto ai quadri, può far comprendere meglio il complesso binomio tra Ferrara e questa corrente di pensiero. Un saggio di divulgazione scientifica, che però non rinuncia a essere anche uno “stradario” per accompagnare lettori e turisti nel Ghetto e nell’Addizione Erculea. Buona lettura e buona passeggiata, quindi, alla scoperta di Ferrara Metafisica, la città dalle “cento” o, secondo un noto psichiatra dell’epoca, addirittura “mille” – meraviglie.

Adello Vanni è nato a Lunano (Pesaro e Urbino) nel 1953. Psichiatra e psicoterapeuta, è stato Direttore del Dipartimento Salute Mentale di Ferrara, oltre che cultore di storia della psichiatria e autore di pubblicazioni con taglio psico-biografico sulle vicende dei fratelli de Chirico e della Metafisica. Nel 2021 ha pubblicato “Le Muse e le Vergini inquietanti di Giorgio de Chirico. Uno psichiatra alla scoperta della Metafisica ferrarese” (Giraldi editore). Vive ad Argenta, in provincia di Ferrara.

► L’accesso del pubblico alla Sala Agnelli (senza limitazioni di capienza) è consentito con Green pass e mascherina.

Per assistere alle dirette o rivederle in differita sarà sufficiente collegarsi al canale YouTube del Servizio Biblioteche https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it