‘La dignità dell’uomo’ di Giovanni Pico della Mirandola riletta da Raphael Ebgi

8

Giovedì 26 maggio 2022 alle 17 invito alla lettura in sala Agnelli e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web

FERRARA – È curata da Raphael Ebgi l’edizione de ‘La dignità dell’uomo’ di Giovanni Pico della Mirandola che giovedì 26 maggio 2022 alle 17 sarà presentata nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17 Ferrara), e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web.

Nel corso dell’incontro, a cura dell’Istituto di Studi Rinascimentali, in collaborazione con i Musei di Arte Antica e la Fondazione Ferrara Arte, ne parleranno con il curatore Marco Bertozzi (Università di Ferrara e direttore I.S.R.) e Franco Bacchelli (Università di Bologna).

LA SCHEDA  a cura degli organizzatori
Nel 1486 Pico scrisse l’introduzione a quelle “Conclusiones” che avrebbero dovuto essere discusse davanti ai sapienti della Chiesa, ma che finirono invece accusate di eresia, come il loro autore. Originariamente senza titolo, il testo venne denominato “Oratio de hominis dignitate” dall’edizione di Strasburgo del 1504. Dimenticato per più di due secoli, venne riscoperto tra Ottocento e Novecento, diventando una specie di manifesto dell’Umanesimo. Ora che le idee ottocentesche e primo-novecentesche sul Rinascimento e certe forzature interpretative dell’Oratio appaiono superate, si può rileggere Pico reinnestando il suo pensiero nella temperie teologica della sua epoca. Ma la sua antropologia e la sua idea di cultura restano un vertice della filosofia italiana e continuano ad avere molto da dire anche nel nostro tempo.

Link diretto al canale youtube Archibiblio web: https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg

RINVIATO L’INCONTRO DI VENERDI’ 27 MAGGIO 2022

È rinviato a data da destinarsi l’incontro programmato per venerdì 27 maggio in sala Agnelli per la presentazione del libro di Mirta Carroli ‘Scultura’.

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it