La buona battaglia Lezioni sull’educazione civica

44

Terza edizione 23-24 ottobre 2020. Anteprime 20 e 22 ottobre

PARMA – Nonostante le difficoltà, la Buona battaglia continua, totalmente online.

La terza edizione della Buona battaglia, il festival dedicato all’istruzione organizzato dal Comune di Parma, con la direzione scientifica di Claudio Giunta e in collaborazione con la Società editrice il Mulino, si terrà totalmente online il 23 24 ottobre 2020, con delle anteprime il 20 e 22 ottobre.

L’iniziativa è stata presentata, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dall’Assessore alla Cultura Michele Guerra; dall’Assessora a Educazione e Innovazione tecnologica, Ines Seletti, dall’Assessora alla Partecipazione e Diritti dei cittadini, Nicoletta Paci, e, in collegamento streaming, da Claudio Giunta, Direttore scientifico della rassegna, e da Antonella Sambri, della Società editrice Il Mulino.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alla Cultura, Michele Guerra, che ha sottolineato l’importanza di un evento che coinvolge il mondo della scuola con tematiche di particolare interesse. Ha rimarcato come si tratti di “un progetto intersettoriale che lega la cultura all’educazione ed alla partecipazione, in questo caso su un tema fondamentale come l’educazione civica”.

L’Assessora all’Educazione ed Innovazione Tecnologica, Ines Seletti, si è soffermata sulla validità di un progetto che tocca temi strategici e che, partendo dall’educazione civica, prende in esame anche argomenti innovativi come quello connesso alla cittadinanza digitale ed all’identità digitale, in un’ottica volta a superare il digital divide.

Nicoletta Paci, Assessora alla Partecipazione e Diritti dei cittadini, si è soffermata su un altro tema connesso all’educazione civica, quello legato alle pari opportunità, che si fonda sulla parità dei diritti tra uomini e donne ed il superamento dei pregiudizi di genere.

Claudio Giunta, Direttore scientifico della rassegna, ha illustrato le ragioni che hanno condotto a scegliere il tema dell’educazione civica, materia di recente introdotta come obbligatoria nel curriculm scolastico e di grande rilevanza per i giovani.

Antonella Sambri, della società editrice Il Mulino, ha rimarcato come l’iniziativa fornisca elementi utili ai docenti su come insegnare l’educazione civica, con esempi ed attività concrete.

Il tema dell’edizione di quest’anno è l’Educazione Civica. L’abbiamo scelto per due motivi: (1) perché da quest’anno nelle scuole di ogni ordine e grado è previsto l’insegnamento di questa disciplina; (2) e perché su che cosa fare in classe, durante le ore di questa disciplina, le idee non sono chiarissime. Costituzione? Sostenibilità ambientale? Salute? Cibo? Cittadinanza digitale? Un po’ di tutto questo?

Abbiamo chiesto ad alcuni esperti di fare delle ipotesi e di preparare delle lezioni esemplari a beneficio di insegnanti e studenti. Sono Guido Armellini, Irene Baldriga, Patrizio Bianchi, Marina Calculli, Daria de Pretis, Ernesto Galli della Loggia, Luisa Ribolzi, Andrea Maccarini, Angelo Maraschiello, Stefano Molina, Caterina Visco.

Nell’anteprima del festival il 22 ottobre alle ore 18 sarà presentato il nuovo libro di Patrizio Bianchi Nello specchio della scuola (Il Mulino), in dialogo con Stefano Versari. Introduce e modera Claudio Giunta. La discussione verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook @labuonabattaglia e sul canale YouTube La buona battaglia. Per l’incontro sarà attivata anche un’aula didattica digitale Zoom. Le credenziali per accedere saranno fornite, su richiesta, da info@mulino.it.

Nell’incontro inaugurale di questa edizione, venerdì 23 ottobre alle ore 17.45, la giudice della Corte Costituzionale Daria de Pretis spiegherà, in dialogo con Claudio Giunta, che cosa farebbe nelle ore di Educazione civica. Nell’ultimo evento in programma per questa edizione, sabato 24 ottobre alle ore 18.30Ernesto Galli della Loggia, parlerà di L’educazione civica, ovvero dell’inutilità delle buone intenzioni. Tutti gli incontri saranno trasmessi in live streaming sulla pagina Facebook @labuonabattaglia e sul canale YouTube La buona battaglia. Per tutti gli incontri sarà attivata anche un’aula didattica digitale Zoom. Le credenziali per accedere saranno fornite, su richiesta, da info@mulino.it.

La rassegna è accreditata sulla piattaforma S.O.F.I.A Il codice per iscriversi è 49780.

Con il patrocinio di Università di Parma, Università di Trento e Ufficio scolastico regione Emilia-Romagna; con il contributo scientifico di Fondazione Barilla; sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e con il contributo di Opem e Chiesi. 

La Buona battaglia è anche in Scuola di futuro (www.scuoladifuturo.it/labuonabattaglia/) dove sono disponibili i libri, gli articoli e le videolezioni che durante le settimane scorse sono stati raccolti per preparare i nostri incontri di questa settimana. Da ottobre è disponibile anche il nuovo intervento di Claudio Lagomarsini Cittadinanza digitale.

Ringraziamo per il contributo dato all’iniziativa #aspettando La buona battaglia: Alfonso Celotto, il portale Civitas, Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition, Garzanti Scuola,  Scuola Democratica, Società editrice il Mulino, Rivista il Mulino. 

La buona battaglia è anche su Facebook e Instagram con @labuonabattaglia.

Per info www.mulino.it info@mulino.it

Accesso eventi e prenotazioni

Per le indicazioni sulle modalità di partecipazione e informazioni sul programma scrivere a

info@mulino.it e eventitm@comune.parma.it.

Chiedendo gli accessi all’aula virtuale gli insegnanti hanno diritto ai crediti formativi per piattaforma S.O.F.I.A. e attestato di frequenza per chi non iscritto sulla piattaforma.

Per info www.mulino.it – info@mulino.it – eventitm@comune.parma.it