“Joy per sempre. Diario di un commissario di Polizia” oggi la presentazione a Piacenza

26

Venerdì 11 marzo alle 18.30 alla Cappella Ducale di Palazzo Farnese sarà presentato il romanzo di Salvatore Blasco

PIACENZA – Venerdì 11 marzo, alle 18.30, presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese verrà presentato il libro di Salvatore Blasco “Joy per sempre. Diario di un commissario di Polizia” (Aliberti), con prefazione di Vito Mancuso. L’incontro si aprirà con i saluti di Federica Sgorbati, assessore ai Servizi sociali, Infanzia e Pari Opportunità del Comune di Piacenza e sarà coordinato da Rita Nigrelli, direttore di Radio Sound. L’iniziativa rientra negli eventi organizzati in occasione della Giornata internazionale della Donna.

Blasco, che è stato anche Capo della Squadra Mobile di Piacenza dal 2013 al 2017, con questo romanzo ha voluto narrare la storia vera dell’incontro tra un commissario di Polizia e una ragazza africana, proprio negli anni in cui questo avvocato e giornalista, che dal 2010 è commissario di Polizia, era in servizio nella nostra città. Come è riportato nella quarta di copertina, lei, arrivata in Italia su un gommone, si ritrova invischiata nella rete della criminalità organizzata nigeriana. Lui, giovane capo della Squadra Mobile di Piacenza, la salva dalla strada offrendole la possibilità di una vita da donna libera ed amata. Tra i due nasce un rapporto di fratellanza da cui emerge una realtà profonda: i veri salvatori sono, spesso, coloro che vengono salvati. Potrebbe essere un film se non fosse che la vita è spesso molto più imprevedibile ed emozionante, proprio perché autentica. Un bel libro in cui i sentimenti di un’umanità ancora possibile prevalgono sul male.

Salvatore Blasco, nato a Catanzaro nel 1979 ha svolto l’incarico di funzionario addetto del Commissariato San Fruttuoso a Genova ed è stato capo delle Squadre Mobili di Piacenza, Livorno e Modena. Attualmente dirige il Reparto Prevenzione crimine Emilia Romagna Occidentale che ha sede a Reggio Emilia.

A seguire, sono previsti anche interventi di educatori, insegnanti e professionisti. Parte del ricavato del libro sarà devoluto alla Cooperativa sociale Casa del Fanciullo. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle normative anti Covid vigenti.