Istituzione Biblioteche di Bologna, gli appuntamenti dal 14 al 20 marzo

69

Lunedì 20 marzo, alle ore 17.30, Musica classica sotto le Due Torri nella Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, in Piazza Galvani 1

Bologna centroBOLOGNA – Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti – conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre – per far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti della vita culturale e sociale del territorio, fornire strumenti di conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

lunedì 20 marzo

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, Piazza Galvani 1
Musica classica sotto le Due Torri.
Marzo 1842: lo Stabat Mater di Rossini all’Archiginnasio. Incontro promosso in occasione del 175° anniversario dell’esecuzione dell’opera di Rossini. Saluto introduttivo dell’assessore alla cultura Bruna Gambarelli, interventi di Alida Caramagno, Gioacchino Rossini e l’esecuzione dello Stabat Mater nelle carte dell’archivio Minghetti dell’Archiginnasio e Rita Zoppellari, Documenti per la storia dello spettacolo a Bologna nella biblioteca digitale dell’Archiginnasio. A seguire presentazione del volume di Adriano Bacchi Lazzari, Giuliano Musi, Bologna all’opera. Le voci più prestigiose nate sotto le due torri dal 1600 al 1980 (Bologna, Minerva, 2016) con interventi di: Piero Mioli, Adriano Bacchi Lazzari, Giuliano Musi.
La Biblioteca dell’Arhciginnasio ricorda l’anniversario del grande evento che ospitò 175 anni fa e che, oltre a dare il nome ad una delle sue più celebri Sale, è profondamente impresso nella memoria della città. L’esecuzione dello Stabat Mater di Rossini che si tenne, per la prima volta in Italia (la seconda in assoluto), il 18, 19 e 20 marzo 1842. In quei giorni autorità cittadine e popolo furono travolte da una vera e propria “febbre dello Stabat Mater”: si trattava di un evento di portata internazionale e per organizzarlo era stata istituita una commissione presieduta da una grande personalità bolognese: Marco Minghetti. Rossini, che in quegli anni viveva a Bologna, aveva accettato di fare eseguire la sua opera a condizione che il ricavato della vendita dei biglietti fosse destinato in beneficienza e, pur non volendo dirigere personalmente, si assunse comunque l’onere di sovrintendere e di selezionare gli artisti e la direzione che affidò a Gaetano Donizetti. L’organico era numeroso: 63 musicisti, 87 elementi del coro e quattro solisti. L’Archiginnasio, che in quel periodo era interessato dai lavori che lo avrebbero trasformato in sede della Biblioteca municipale, era addobbato a festa e illuminato da candelabri e lampadari. Fu un successo strepitoso raccontato dai giornali di tutta Europa. Per celebrarlo nel 1869, su proposta di Quirico Filopanti, il Consiglio Comunale deliberò l’apposizione sulle pareti della grande aula, della lapide che ancora oggi i visitatori della Sala dello Stabat Mater possono leggere. Nell’archivio di Marco Minghetti, conservato fra i fondi speciali dell’Archiginnasio, è presente un fascicolo di documenti riferiti ai lavori della commissione incaricata di soprintendere all’esecuzione, questo e altri documenti sono ora in rete sul sito dell’Archiginnasio.
Il libro Bologna all’opera è una storia musicale di Bologna che si snoda seguendo le carriere dei cantanti lirici nati tra il 1600 e il 1900 e quelle dei musicisti, direttori d’orchestra, maestri di canto, con un piccolo accenno ai luoghi (teatri, accademie, conservatori, circoli) in cui generazioni di melomani hanno gioito e pianto ascoltando le opere cantate dai loro beniamini. La musica classica e lirica sotto le Due Torri hanno tradizioni secolari e grazie all’opera di personaggi come Giovanni Battista Martini hanno sempre goduto di particolare vitalità e rilevanza internazionale, creandovi una vera propria scuola, paragonabile a quella napoletana. La lirica, da sempre molto amata in Emilia, ha avuto come punto di riferimento il Conservatorio Giovan Battista Martini che, fin dai tempi della sua fondazione, è stato crocevia di fenomeni del canto e della composizione a cominciare da Farinelli, per salire poi a Mozart, a Rossini, alla Colbran, a Gaetano Donizetti e nel secolo scorso a Ottorino Respighi.
Info: bit.ly/2mZF4wy

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 14 marzo

ore 10: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Spazio mamma: coccole e libri è l’appuntamento del martedì mattina in Salaborsa: le mamme con bambini fino ai 12 mesi possono confrontarsi, ottenere sostegno e consulto, con ostetriche, assistenti sanitarie, educatori e bibliotecari per parlare di allattamento, svezzamento, accudimento del bambino, vaccinazioni, contraccezione e per avere informazioni sui servizi e le opportunità per la prima infanzia. Oltre ad incontrare professionisti del settore, le mamme possono conoscersi e scambiarsi le esperienze. Lo Spazio mamma di Salaborsa è realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna.
Info: bit.ly/2jx4jSQ

ore 15: Biblioteca Borges, via dello Scalo 21/2
Sguardo sugli scrittori che vivono in paesi extraeuropei:dagli Stati Uniti ai paesi sudamericani, dai paesi del medio oriente al Giappone. Incontro a cura di Franco Capelli per il ciclo “L’avventurosa storia del romanzo europeo”, rassegna a cura dell’Associazione Italiana Insegnanti Geografia.Ingresso libero
Info: bit.ly/2mEce4l

ore 15.30 : Biblioteca Borgo Panigale, via Legnano, 2
Make up. Lezioni di trucco gratuite con prenotazione obbligatoria
Info: bit.ly/2moljh2

ore 16: Biblioteca Italiana delle Donne, via del Piombo 5
Seminario a più voci: un mese dopo, pensieri e riflessioni intorno alla ricerca e all’insegnamento di Anna Rossi-Doria.
Pertecipano: Annabella Gioia, Valentina Greco, Elda Guerra, Simona Lembi, Francesca Sofia, Stefania Voli e chi vorrà aggiungere altri pensieri, altre parole…
Anna Rossi-Doria, storica, femminista, socia fondatrice della SIS, ha insegnato a lungo presso l’Università di Bologna, dove ha tenuto il primo corso in Italia di Storia delle donne e successivamente ha promosso e diretto il Master in Studi di genere e politiche di pari opportunità. A un mese dalla sua morte il seminario vuole essere una prima occasione per parlare dei suoi studi, del suo insegnamento e seguire, attraverso una mostra dei suoi scritti allestita in biblioteca, l’itinerario della sua ricerca.
In collaborazione con Alma Mater Studiorum e Società Italiana delle Storiche.
Info: bit.ly/2mJ33Q5

ore 17: Biblioteca Corticella, presso Sala Alessandri, via Gorki, 10
Severino Daqui per capire Dalì. Incontro con l’architetto Severino Maccaferri in occasione della mostra Dalí Experience (Bologna, 25 novembre 2016 – 7 maggio 2017 – Palazzo Belloni). Evento nell’ambito della rassegna Incontri per l’arte, con il patrocinio del Quartiere Navile. Partecipazione libera e gratuita.
Info: bit.ly/2moP4yr

ore 17: Biblioteca Oriano Tassinari Clò, via di Casaglia, 7
Come cambia la zona Costa Saragozza e il Quartiere Porto -Saragozza. Conferenza tenuta da Franco Chiarini, per illustrare le principali tendenze demografiche, sociali, economiche e territoriali in atto nei quartieri e nelle zone della città. Verranno presentati altri prodotti interattivi realizzati dall’Area Programmazione, Controlli e Statistica del Comune di Bologna: Noibologna, 100 grafici per raccontare la città, Città a confronto e Una città e i suoi quartieri. L’incontro fa parte del ciclo di conferenze Una città e i suoi quartieri, per raccontare, quartiere per quartiere, le trasformazioni di Bologna. Ingresso libero
Info:bit.ly/2n2swFe

ore 17: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Diventare genitori. Incontri aperti a donne e a coppie in attesa o con bambini nei primi mesi di vita, condotti da ostetriche, psicologi, ginecologi, pediatri di comunità, neonatologi, assistenti sanitarie pedagogiste e bibliotecari. L’iniziativa è promossa da Promozione Salute Donna e Bambino del Dipartimento Cure Primarie dell’Azienda USL di Bologna in collaborazione con il Dipartimento Materno Infantile AUSL di Bologna, il servizio Anestesia e Terapia Intensiva dell’Ospedale Maggiore di Bologna, insieme al reparto di Ostetricia e Medicina dell’Età Prenatale del Sant’Orsola- Malpighi. Gli incontri sono aperti a tutti, gratuiti e senza obbligo d’iscrizione fino ad esaurimento posti. Oggi un neonatologo e un’ostetrica Sala Travaglio-Parto dei Punti a Casa affrontano il tema Nascita e ritorno a casa.
Info: bit.ly/2lAEa9v

ore 17.30 Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Proiezione del film Vogliamo anche le rose della regista Alina Marazzi (Italia-Svizzera, 2007); introducono Lucia Tralli e Francesca Barra. Quarto incontro della Rassegna cinematografica “Donna per Donna”, cinque film sulla violenza sulle donne, a cura dell’ Associazione SOS Donna di Bologna, nell’ambito del Progetto Non più sole. Azioni integrate di prevenzione e contrasto sulla violenza di genere contro le donne. Un documentario che racconta il profondo cambiamento avvenuto nel costume in Italia tra gli anni Sessanta e Settanta grazie alla liberazione sessuale. Una riflessione su temi ancora oggi parzialmente irrisolti o addirittura rimessi in discussione.
Ingresso libero
Info: bit.ly/2m5uPDf

ore 20.30: Biblioteca Scandellara, via Scandellara 50
Incontro del gruppo di lettura Letture in Bi.Sca, per parlare del libro La ragazza in blu di Susan Vreeland (Neri Pozza, 2003).
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2kUDQC6

mercoledì 15 marzo

ore 14.30: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini 5
Il verismo in musica e alle opere di Pietro Mascagni e Ruggero Leoncavallo. Incontro della rassegna L’ascolto e il dialogo: incontri tra musica e letteratura realizzati in collaborazione con la Cooperativa C.A.D.I.A.I. e il Quartiere San Donato, rivolti principalmente agli ospiti delle strutture diurne per anziani Tulipani, Virgo Fidelis, Pizzoli e Castelletto ma aperti a tutti gli interessati. Partecipazione libera
Info: bit.ly/2ll1Onl

ore 14.30: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Salaborsa a casa tua. Tra i tanti servizi accessibili in internet, con Biblioteca Salaborsa si può accedere gratuitamente a ebook, quotidiani locali, nazionali e internazionali nella stessa identica versione che si trova in edicola, prorogare i libri che si hanno preso in prestito e vedere la lista di tutti quelli che si sono letti nel tempo. Per un aiuto a scoprire le tante possibilità e risorse della biblioteca accessibili online basta rivolgersi agli operapotri della biblioteca disponibili ogni mercoledì dalle 14.30 alle 17 e ogni venerdì dalle 10 alle 12.15, al bancone di ingresso di Salaborsa. E’ un servizio gratuito.
Info: bit.ly/2lKdSCq

ore 16: Biblioteca Salaborsa, Piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
La seconda vita dei libri. Su iniziativa dell’associazione Bibliobologna i libri allontanati dagli scaffali della biblioteca possono avere una seconda vita a casa di curiosi e appassionati grazie alla bancarella dei libri scartati allestita in Salaborsa. Si tratta di copie doppie o plurime, opere di contenuto informativo superato, ma ancora in buono stato. L’offerta libera corrisposta dai frequentatori di Salaborsa interessati ai libri viene destinata al rinnovo delle collezioni della biblioteca. In occasione della bancarella de La seconda vita dei libri, possono essere donati libri che non servono più e che andranno così a sostenere la biblioteca.
Info: bit.ly/2l0W6Zx

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Sala Incontri, piazza del Nettuno, 3
Il circolo del giallo. È il gruppo di lettura di Biblioteca Salaborsa dedicato agli amanti del giallo e del noir.
Gli incontri sono aperti a tutti, fino a esaurimento dei posti disponibili, e si tengono ogni terzo mercoledì del mese alle 17.30 nella Sala Incontri al primo piano della biblioteca. Questo mese si parla de Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith.
Info: bit.ly/2lr75g6

ore 17.30 Biblioteca Amilcar Cabral, via San Mamolo 24,
Gertrude Bell e l’invenzione dell’Iraq: luci e ombre su un personaggio che ha fatto la storia del Medio Oriente moderno. Conferenza di Marcella Emiliani. Primo incontro del ciclo L’Altro Oriente: le viaggiatrici europee del primo Novecento. Gli sceicchi arabi la chiamavano “la regina del deserto” perché, a partire dall’inizio del Novecento, aveva osato attraversare senza scorta armata i deserti della Palestina, della Siria, dell’Iran, dell’Iraq e della penisola arabica. Gertrude Lothian Bell, la prima donna inglese a laurearsi ad Oxford, è stata archeologa, esploratrice e soprattutto una donna di straordinaria cultura e intelligenza, tutte doti che ha messo al servizio di Sua Maestà britannica quando le truppe inglesi invasero la Mesopotamia alla vigilia della Prima guerra mondiale. Fu lei a disegnare i confini del futuro Stato dell’Iraq, a creare il museo archeologico di Baghdad, quale amica e consigliere del primo re del paese, Faysal bin Hussein. Lavorando fianco a fianco con un altro buon amico, il mitico colonnello Lawrence alias Lawrence d’Arabia, alla fine della sua carriera venne ribattezzata dagli stessi iracheni “madre dell’Iraq”. Ingresso libero
Info: bit.ly/2m6T7vI

ore 18: Biblioteca Natalia Ginzburg, via Genova 10
Le donne no. Due artiste a Bologna. Incontro su Propezia de’ Rossi, scultrice dalla vita travagliata di passioni giudicate duramente dalla morale del ‘500; a cura di Eleonora Longhi e Luca Vivona di Arte Grand Tour.
Properzia de’ Rossi attirò su di sé l’invidia e la calunnia di celebri colleghi. Un secolo dopo, un destino analogo toccò a Elisabetta Sirani, ricercatissima dai collezionisti, ma detestata dai colleghi uomini. La pittrice morì a 27 anni dopo lunghissima agonia, che alimentò sospetti di avvelenamento. A cura di Arte Grand Tour, con Eleonora Longhi e Luca Vivona.
L’incontro fa parte del ciclo Arte in Giallo nell’ambito di Periferie Creative, 40 appuntamenti, da ottobre 2016 a marzo 2017, nelle 10 Biblioteche di quartiere di Bologna, un progetto di Cna Cultura e Creatività Bologna
Ingresso libero
Info: bit.ly/2n9bylo

ore 18: Biblioteca Oriano Tassinari Clò, via di Casaglia, 7
Presentazione del libro Bologna d’autore a cura di Grabriella Kuruvilla; saranno presenti Otto Gabos, Loriano Macchiavelli, Gabriella Kuruvilla, Valerio Monteventi, modera Eugenio Fallarino, scrittore. Dodici scrittori indagano e descrivono le tante anime e sfaccettature della nostra città, ognuno con il proprio stile e punto di vista, dando voce a residenti, universitari, turisti, clochard e migranti, attraverso racconti ambientati nel passato, nel presente ma anche in un immaginario futuro.
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2m5N8s7

ore 18 Biblioteca Scandellara via Scandellara, 50
POSITIVA…MENTE In occasione della Settimana Mondiale del Cervello, la psicologa dottoressa Tesini illustra come proteggere le proprie abilità cognitive dallo stress e dallo scorrere del tempo, descrivendo le caratteristiche dell’invecchiamento sano e patologico e le possibilità presenti in questa fase della vita, che possono migliorare il benessere psicologico e la qualità della vita. Ingresso libero, gradita la prenotazione
Info: bit.ly/2m7wJlY

ore 18: Biblioteca Italiana delle Donne, Via del Piombo 5
Presentazione dell’antologia di poesia: Della propria voce del Gruppo ’98 Poesia (Qudulibri 2016).
Introduce Silvia Albertazzi. Saranno presenti: Leila Falà, curatrice, Donatella Franchi, artista, Patrizia Dughero, editrice e le autrici: Paola Elisa Cimatti, Zara Finzi, Serenella Gatti Linares, Loredana Magazzeni, Alessandra Vignoli, Vannia Virgili, Anna Zoli, Giovanna Zunica.
“Che cos’è la creatività femminile? Quale nodo è al fondo originario del nostro scrivere o creare arte? Qual è il rapporto fra l’oscurità dentro di noi e la luce della creazione? Alla ricerca di risposte a queste domande abbiamo intrecciato poesia, esperienza e saperi femminili, a partire dal n. 35 della “Rivista di Psicologia Analitica”, diretta da Pina Galeazzi e Daniela Palliccia, Dare corpo, prendere corpo: donne che creano.”
In ricordo di Paola Tosi.
Info: bit.ly/2mqL5j3

giovedì 16 marzo

ore 9.30: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Crosswords cruciverba, incontri in cui verranno usati semplici testi in lingua inglese (inclusi i crosswords) allo scopo di rinfrescare la conoscenza di quella lingua e di mantenere in esercizio le funzioni cognitive.
Partecipazione gratuita, età suggerita over 65 anni. Tutor: professor A. Canè, dottoressa S. Zanetidou..
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2mJlLrb

ore 15: Biblioteca Salaborsa, Sala internet, piazza del Nettuno, 3
Navigare facile. Nell’area Internet di biblioteca Salaborsa i facilitatori informatici dell’associazione Bibliobologna sono a disposizione di coloro che cercano un aiuto per usare internet e la posta elettronica. Ogni giovedì pomeriggio dalle 15 alle 19 ci si allena all’uso del computer, ma è necessario prenotarsi direttamente all’area internet della biblioteca. I facilitatori informatici sono presenti in Salaborsa grazie al progetto Pane e internet promosso dalla Regione Emilia-Romagna e finalizzato all’alfabetizzazione dei cittadini all’uso di internet e dei servizi online della pubblica amministrazione locale.
Info: bit.ly/2iSPOXs

ore 17.15: Biblioteca Salaborsa, ingresso degli scavi archeologici, piazza del Nettuno, 3
Visite guidate agli scavi archeologici. Un bibliotecario accompagna i visitatori alla scoperta degli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell’area di palazzo d’Accursio e le vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi. La prenotazione è obbligatoria e può essere fatta di persona in biblioteca o telefonando allo 051 2194400 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. E’ richiesta un’offerta libera per il sostegno delle spese.
Info: bit.ly/2iJHgan

ore 17: Biblioteca dell’Archiginnasio, Piazza Galvani 1
Visita guidata gratuita alla mostra Augusto Majani (Nasica) segreto condotta dal curatore Alessandro Molinari Pradelli. Ritrovo all’inizio del percorso espositivo. Partecipazione libera
info: bit.ly/2ndUSZ2

Ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Bambini si diventa. Gli anni che contano. Proiezione di brani del documentario Bambini si diventa. Gli anni che contano diretto da Riccardo Marchesini. Interviene Adriana Lodi. È un iniziativa di Biblioteca Salaborsa e BiblioBologna, associazione a supporto delle biblioteche, che fa parte del ciclo I Pomeriggi di Bibliobologna: incontri gratuiti per promuovere la cultura delle idee, dell’innovazione, dell’integrazione e del sostegno sociale, con uno sguardo alle tradizioni e alla storia. Gli incontri sono a ingresso gratuito.
Info: bit.ly/2laazUg

ore 18: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Corso di Lingua e Cultura Araba con particolare riferimento alla calligrafia e alla cucina.
A cura dell’Associazione culturale Vicolo Stretto Partecipazione libera
Info: bit.ly/2lGnnlL

venerdì 17 marzo

ore 10: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Salaborsa a casa tua. Tra i tanti servizi accessibili in internet, con Biblioteca Salaborsa si può accedere gratuitamente a ebook, quotidiani locali, nazionali e internazionali nella stessa identica versione che si trova in edicola, prorogare i libri che si hanno preso in prestito e vedere la lista di tutti quelli che si sono letti nel tempo. Per un aiuto a scoprire le tante possibilità e risorse della biblioteca accessibili online basta rivolgersi agli operapotri della biblioteca disponibili ogni mercoledì dalle 14.30 alle 17 e ogni venerdì dalle 10 alle 12.15, al bancone di ingresso di Salaborsa. E’ un servizio gratuito.
Info: it.ly/2lKdSCq

ore 15: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Prospettive femminili: nutrire lo spirito. Incontro condotto dalla dottoressa Ilaria Datta, psicologa ad orientamento junghiano, sul tema della biografia di donne di grande spirito ma dalle ripetute sofferenze. Appuntamento del ciclo di incontri divulgativi sul pensiero di C G Jung promosso dal Centro Culturale Junghiano Temenos. Ingresso libero
Info: bit.ly/2n9gmr4

ore 15: Biblioteca Borges, via dello Scalo 21/2
Gestire l’emotività. Incontro a cura di Salvatore Sanfilippo, sul tema del miglioramento della qualità della vita di relazione e professionale attraverso la gestione dei propri stati d’animo. A cura dell’Associazione culturale Le Vie. Ingresso libero
Info: bit.ly/2mogNz6

ore 17: Biblioteca Corticella, presso il punto vendita di Coop Alleanza 3.0, in via Gorki, 6.
Presentazione del libro di Katia Brentani Tu cucinale se vuoi… emozioni. I piatti giusti per l’umore giusto… (Damster, 2014), con l’autrice e la pasticcera Alessandra Franci; è prevista una dimostrazione pratica di alcune ricette. Katia Brentani, scrittrice e curatrice editoriale, è nata e vive a Bologna, città alla quale è molto legata. E’ responsabile editoriale della Collana “I Quaderni del Loggione”: monografie, che pur prendendo spunto dall’enogastronomia, raccontano con semplicità ed incisività la storia, le tradizioni, le leggende e le tipicità agroalimentari del territorio italiano, in particolare dell’Emilia Romagna.
Secondo appuntamento del ciclo di incontri laboratoriali Letture Salutari, rassegna di incontri sui temi del benessere psico-fisico, della sostenibilità e della sana alimentazione.Partecipazione libera
Info: bit.ly/2lKCgUu

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Camminare nei luoghi e nella storia. Gli accompagnatori di Trekking presentano in Salaborsa alcuni percorsi che attraversano il cuore dell’Italia ed evocano eventi storici di grande importanza, dal monachesimo benedettino alla guerra mondiale. In questo incontro: Camminare nel centro dell’Italia: Teramo è il tema affrontato da Anna Cocci.
Info: bit.ly/2mL1ke5

sabato 18 marzo

ore 10: Biblioteca Oriano Tassinari Clò, via di Casaglia, 7
Allattamento materno. Incontro per parlare di allattamento al seno, svezzamento e bisogni dei bambini, a cura di Sarah Cereghini Consulente de La Leche League Italia BL Partecipazione gratuita
Info: bit.ly/2mmd6IS

ore 10: Biblioteca Oriano Tassinari Clò, via di Casaglia, 7
Incontro del gruppo di lettura Voltapagina per parlare del libro Le api di Meelis Friedenthal (Iperborea, 2015). Partecipazione libera
Info: bit.ly/2mJx2YK

ore 15.45: Biblioteca Borges, via dello Scalo 21/2
Incontro del gruppo di lettura Borges per parlare del libro L’uomo che cadde sulla terra, di Walter Tevis. Partecipazione libera
Info: bit.ly/2kqRpaW

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio Sala dello Stabat Mater Piazza Galvani 1
Giulio Ferroni, La lezione di Ezio Raimondi. Interventi di Daniele Donati e Ugo Berti Arnoaldi, con una testimonianza di Natalia Raimondi nel terzo anniversario della scomparsa e in occasione della pubblicazione del volume Ezio Raimondi, lettore inquieto a cura di Andrea Battistini (il Mulino). In questo volume i pù qualificati italianisti riflettono sull’apporto innovativo recato da Ezio Raimondi alla critica letteraria e alla storia delle idee. Attraverso la rilettura dei suoi scritti, il libro si propone come strumento capace di suggerire nuove metodologie e nuovi modi d’interpretazione dei maggiori temi della letteratura e della cultura. Sull’abbrivo delle ipotesi critiche di Raimondi, si possono percorrere itinerari inconsueti lungo i quali approfondire l’opera e il pensiero di Dante, Petrarca, Machiavelli, dell’Umanesimo bolognese e del petrarchismo rinascimentale, di Tasso, della letteratura barocca nei suoi rapporti con la scienza, di Muratori e Alfieri, di Manzoni, con i problemi del romanzo, di D’Annunzio e Serra, non senza affondi sulla letteratura comparata, la teoria della letteratura e della lettura. Alla rivisitazione critica di tutta la produzione di Raimondi si affiancano le testimonianze degli allievi diretti, che rivivono la qualità del suo magistero, evocando le esperienze fatte seguendo i suoi corsi e gli stimoli intellettuali che hanno poi saputo mettere a frutto, sotto la sua guida, nelle loro ricerche, dando così il senso di una scuola vitale che continua, pur senza la presunzione di avvicinarsi a quel modello inarrivabile.
Evento in collaborazione con Librerie.Coop e Coop Alleanza 3.0 per la rassegna “Le voci dei libri” e con Il Mulino. Letture a cura della Scuola di teatro di Bologna Galante Garrone.
Info: bit.ly/2m1MRGB

domenica 19 marzo

ore 15: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Apertura domenicale di Salaborsa dalle 15 alle 19, grazie al sostegno del Gruppo Hera. Sono attivi i servizi di iscrizione, prestito, restituzione, consultazione di libri e periodici, navigazione internet, informazioni di base. Sono aperti sale studio, scavi archeologici e caffetteria.
Info: bit.ly/2jaHVk4

lunedì 20 marzo

ore 15: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Knit Café letterario in biblioteca. L’arte tessile incontra il libro. Tra libri, riviste e film, le idee si intrecciano con le esperienze personali, mentre si lavora a maglia, all’uncinetto o si riscopre l’arte del ricamo. A cura dell’Associazione culturale Vicolo Stretto e della Biblioteca Roberto Ruffilli
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2mJbhbx

ore 17: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Il Liceo Musicale: grandi professionisti per la grande musica. Settimo appuntamento del ciclo Bologna 300 – 900: conversazioni multimediali di storia della cultura e della musica a cura della professoressa Maria Chiara Mazzi.
Ingresso libero
Info: bit.ly/2mouPAN

ATTIVITA’ PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 14 marzo

ore 17.45: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bambini, piazza del Nettuno, 3
L’ora delle storie. Letture ad alta voce per bambini dai 4 ai 7 anni a cura del Gruppo Lettori Volontari di Biblioteca Salaborsa Ragazzi. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Info: bit.ly/2lRMTk6

mercoledì 15 marzo

ore 10.15: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Little bo peep. Per divertirsi cantando canzoni e ascoltando piccole storie in inglese. Sing: avvicinarsi e condividere la cultura attraverso l’apprendimento di canzoni in inglese. Dance: muoversi a ritmo di musica. Chant: costruire naturali ritmi linguistici. Read: ascoltare e partecipare alle storie raccontate da una madre lingua. Play musical instruments: Ascoltare, sentire e creare ritmi. Per bambini da 0 a 3 anni, non è necessaria la prenotazione, ma saranno accolte presenze fino a raggiungimento del limite di capienza della sala. A cura di PACE in English
Info: bit.ly/2kPu1mb

dalle 17 alle 18.30: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini 5
Make up, beauty & bla, bla, bla…Laboratorio di trucco e parrucco per ragazze e ragazzi dai 12 ai 15 anni, per conoscere il mondo della moda giovanile: i protagonisti, gli stilisti e le stiliste più famosi, i fashion blogger, i designer; al termine realizzazione di una propria idea. Progetto in collaborazione con il servizio educativo-scolastico e l’educativa di strada del quartiere San Donato-San Vitale.
Partecipazione libera, ci si può iscrivere al laboratorio il giorno stesso in cui si partecipa.
Info: bit.ly/2jrQqFo

venerdì 17 marzo

ore 17.45: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bambini, piazza del Nettuno, 3
L’ora delle storie. Letture ad alta voce per bambini dai 4 ai 7 anni a cura del Gruppo Lettori Volontari di Biblioteca Salaborsa Ragazzi. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Info: bit.ly/2lRMTk6

ore 17 e ore 17.30: Biblioteca Casa di Khaoula, via di Corticella, 104
Cosa c’è in biblioteca??? Narrazioni per bambini dei libri Buongiorno pompiere di Michael Escoffier e Matthieu Maudet (Babalibri, 2016), Il drago Aidar, di Marjane Satrapi (Mondadori, 2003), Sono io il più forte di Mario Ramos (Babalibri, 2002). Le letture avverranno secondo questo orario: dalle ore 17 alle 17.30 per bambini dai 2 ai 4 anni; dalle ore 17.30 alle 18 per bambini dai 5 ai 7 anni. Partecipazione gratuita.
Info: bit.ly/2n9fzpP

sabato 18 marzo

ore 10.30: Biblioteca Borges, via dello Scalo 21/2
BabyCinema. Visione di film per bambini dal catalogo della biblioteca
Ingresso libero con prenotazione. I bambini accompagnati da un adulto.
Info: bit.ly/2k4jBh0

lunedì 20 marzo

ore 17: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini
Letture animate per bambini dai 4 ai 9 anni. Ingresso libero.
Info: bit.ly/2jrQqFo

MOSTRE

fino al 17 marzo
Biblioteca Oriano Tassinari Clò, via di Casaglia, 7
Io ricordo. Personale di fotografia di Giulia Tacconi.
La mostra è visitabile nei giorni di apertura della biblioteca, dalle 9 alle 18
Info: bit.ly/2md55bz

fino al 26 marzo
Biblioteca dell’Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Augusto Majani (Nasìca) segreto. La mostra, ideata da Alessandro Molinari Pradelli e organizzata in stretta collaborazione con la Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, è dedicata ad Augusto Majani (1867 – 1959) – noto anche con lo pseudonimo di Nasìca – uno dei più grandi, ma anche dei meno conosciuti, tra gli artisti e gli illustratori italiani vissuti a cavallo tra Otto e Novecento. Libri a stampa, periodici e quotidiani, cartoline e altro materiale d’occasione, bozzetti originali, manifesti e locandine, lettere e manoscritti la maggior parte esposta per la prima volta. In totale, oltre duecento pezzi, per documentare la poliedrica e geniale attività di Majani, in tutte le sue multiformi incarnazioni: illustratore, disegnatore, ritrattista, vignettista, polemista, scrittore. Tutto il materiale esposto proviene dalle collezioni della Biblioteca dell’Archiginnasio, a parte due disegni originali che vengono da Casa Carducci. Sono previste visite guidate dell curatore.
Info: bit.ly/Nasica

L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it
Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24
tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7
tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) via Legnano, 2
tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame – Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14
tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5
tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10
tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant’Isaia, 18
tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu