Inizio dell’attività della Scuola della cartapesta di Gambettola

3

Nuovo anno scolastico 2021-2022

GAMBETTOLA (FC) – Sabato 25 settembre, alle ore 10 presso La Bottega del Carnevale di Gambettola, si terrà l’apertura ufficiale del nuovo anno scolastico della Scuola della cartapesta alla presenza dei sindaci Letizia Bisacchi ed Ermes Battistini, di Gambettola e di Longiano, rispettivamente; l’assessore alla Cultura del comune di Gambettola, Serena Zavalloni; la dirigente dell’Istituto Comprensivo Francesca Angelini; il presidente di Gambettola Eventi, Davide Ricci e la presidente di Romagna Banca, Barbara Camporeale.

Il programma dell’incontro prevede la presentazione dei nuovi obbiettivi didattici e dei progetti di laboratorio per il nuovo anno, il tredicesimo di attività, che riguardano due Istituti Comprensivi: Gambettola e Longiano. Quest’ultimo, grazie al coinvolgimento del comune longianese. Una nuova esperienza per la scuola della cartapesta che apre verso il territorio l’esperienza consolidata a Gambettola, grazie alla collaborazione tra il Comune e l’Istituto Comprensivo della città del Carnevale della Romagna con Gambettola Eventi.

Sarà anche l’occasione per presentare il Quaderno#12 che documenta l’attività svolta dalla Scuola della cartapesta durante lo scorso anno scolastico con le nove classi di Gambettola, tra Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, più le tre classi di Scuola Primaria di Longiano che hanno usufruito del progetto di crowdfunding, Una Scuola X il Territorio, sostenuto dalla Banca di Credito Cooperativo insieme alla Piattaforma Ginger.

Infine, è previsto il lancio del nuovo bando pubblico relativo all’ottavo Concorso per il Manifesto del Carnevale di Gambettola 2022, rivolto a tutti gli ordini di Scuola del territorio, dalla Scuola primaria alla Scuola Superiore di secondo grado.

L’incontro si svolgerà con una duplice modalità: in presenza, sono attese anche alcune classi che anno scorso hanno frequentato i laboratori insieme alle loro insegnanti, e attraverso una video conferenza per le classi e insegnanti che, per ragioni didattiche non potranno presenziare.