Incontro culturale al MAF per parlare di pittura, fotografia e dialetti

33

ferraraDomenica 27 ottobre alle 15 a San Bartolomeo in Bosco. Ingresso libero

FERRARA – Il MAF di San Bartolomeo in Bosco aderisce alla XVI Festa Internazionale della Storia promossa dall’Università di Bologna con un interessante programma dal titolo “Culture e radici culturali. Dal Global al Glocal”. Domenica 27 ottobre, a partire dalle 15, si parlerà di pittura, di fotografia e di dialetti. L’incontro culturale si aprirà con la presentazione della mostra “Paesaggi, fiori e nature morte” del pittore Bruno Bernardi, modenese di origine ma residente da anni nella vicina Poggio Renatico. In parete fino al prossimo 3 novembre, la sua esperienza artistica verrà illustrata attraverso opere dense di suggestioni. Sarà quindi la volta del giovane fotografo Francesco Ruffoni, che presenterà “Sepak Takraw”, la sua interessante “fanzine”, la cui validità artistica è efficacemente testimoniata dalla recentissima aggiudicazione, a New York, di un prestigioso premio a respiro mondiale, l'”International Photography Awards. Book Photographer of the Year”. Stampata a Ferrara, la sua “fanzine” è stata premiata tra gli oltre 4000 progetti pervenuti alla giuria. Francesco Ruffoni, bolognese (di origini ferraresi), parlerà di questa sua realizzazione, frutto di un suo incessante e sistematico lavoro di ricerca in Tailandia: si tratta di una affascinante disciplina sportiva che ricorda la pallavolo ma che viene acrobaticamente giocata con i piedi e con l’uso di una palla di bambù.

I partecipanti assisteranno poi alla recita delle “zirudelle”, le note poesie popolari dialettali a rima baciata, che saranno protagoniste indiscusse dell’11° Festival interprovinciale. L’ormai tradizionale e atteso incontro a invito da alcuni anni è stato aperto alla tematica dialettale umoristica per i poeti attivi in quei territori nei quali la “zirudella” non è (o non è più) diffusa. Quest’anno si disputeranno a singolar tenzone poetica il “Trofeo” autori emiliani e romagnoli scelti tra le figure più rilevanti per spessore artistico e culturale del mondo dialettale ferrarese, bolognese e romagnolo. A suo insindacabile giudizio, il pubblico decreterà il vincitore. Un premio speciale sarà inoltre assegnato dal “Tréb dal Tridèl”, il Cenacolo di cultura dialettale ferrarese.
L’incontro si concluderà con il classico buffet, riservato a tutti gli intervenuti, avente come indiscussa “primadonna” la gastronomia ferrarese.
L’iniziativa, a ingresso libero, è promossa dal Comune di Ferrara, dal MAF e dall’Associazione omonima, in collaborazione con “Al Tréb dal Tridèl” e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese Via Imperiale, 263
44124 – San Bartolomeo in Bosco (Fe) Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154 e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it