“Incontri Fantastici”: appuntamento di mercoledì 26 agosto

15

PARMA – Dopo le prime tre serate che hanno registrato il tutto esaurito al Parco della Musica, riparte, mercoledì 26 agosto, all’arena estiva del cinema D’Azeglio, la rassegna “Incontri Fantastici”, con un ciclo di tre proiezioni serali di film d’animazione dedicato a bambini e ragazzi che porteranno sullo schermo tre differenti storie fatte di incontri inaspettati con animali e creature fantastiche che costringeranno i protagonisti a cambiare i propri piani, portandoli a intraprendere viaggi in luoghi sconosciuti o dentro se stessi, che stravolgeranno il loro destino.

Mercoledì 26 agosto, alle ore 21, sarà proiettato “Le Avventure di Zarafa – Giraffa Giramondo”, film di animazione di produzione franco-belga diretto da Rémi Bezançon e Jean-Christophe Lie (che aveva già lavorato ai film Disney campioni d’incasso Il Gobbo di Notre Dame, Hercules e Tarzan oltre che ad Appuntamento a Belleville) che si è aggiudicato la nomination al César nella categoria dei film d’animazione. Realizzato a partire da 150.000 disegni eseguiti a mano da una troupe di 250 persone in 8 diversi studi di animazione del mondo, Le avventure di Zarafa – Giraffa Giramondo narra la storia della prima giraffa ad essere sbarcata in Francia come dono del pascià egiziano per il re francese. Una giraffa diventata leggenda, che attraversò l’Africa e la Francia a piedi, in nave e in mongolfiera. Nella versione italiana il film vede Vinicio Capossela nel doppio ruolo di doppiatore, nel personaggio del vecchio saggio, e di compositore della canzone finale “Zarafa Giraffa”.

L’appuntamento è gratuito (prenotazione obbligatoria al link: www.comune.parma.it/prenota/app) e si inserisce nell’ambito del ricco cartellone di iniziative estive promosso dal Comune di Parma con l’avviso pubblico “Parma Estate 2020”, l’assessorato alla Cultura, con il sostegno del Mibact – Direzione Spettacolo.

Si proseguirà martedì 1° settembre con “La Tartaruga Rossa”, film del 2017 realizzato dall’olandese Michael Dudok de Wit che si lascia liberamente ispirare dalla grafica e dalle animazioni dello Studio Ghibli di Takahata e Miyazaki e, mercoledì 9 settembre, in chiusura della rassegna, sempre nell’arena estiva del cinema D’Azeglio,verrà proiettato “La Canzone del Mare” del regista irlandese Tomm Moore, candidato al premio per il Miglior film d’animazione agli Oscar e vincitore, nel 2015, degli European Film Awardscome Miglior film di animazione.