Incessante richiesta di biglietti per i concerti gratuiti

31
Fila biglietti concerto LEt’s swing

RICCIONE (RN) – Come in occasione del concerto per il Premio San Martino d’oro, a seguito della incessante richiesta di biglietti per il Concerto di Santo Stefano e per il Concerto degli auguri, l’amministrazione comunale ha deciso di ampliare al massimo la capienza della Sala Concordia del Palazzo dei Congressi al fine di accogliere più riccionesi e ospiti della città possibili.

Per questa ragione, nella giornata dì sabato 24 dicembre sarà possibile recarsi agli uffici Iat del Palazzo del Turismo a partire dalle 11 per il ritiro dei biglietti-invito (massimo due a persona, fino a esaurimento) al concerto di Federico Mecozzi e Morgan, in programma la sera di lunedì 26. Analogamente, mercoledì 28 dicembre, si potrà andare, sempre agli uffici Iat del Palazzo del Turismo e sempre a partire dalle 11, per il ritiro dei tagliandi necessari per prendere parte al concerto “Let’s swing, il Dono di Gaspare”. Anche in questo caso ogni persona potrà ritirare al massimo due biglietti, sempre fino a esaurimento.

“La grande richiesta di biglietti è motivo di soddisfazione – spiega l’amministrazione comunale -, testimonia la qualità degli eventi che stiamo organizzando, offrendoli gratuitamente ai nostri cittadini e ai nostri ospiti. L’unica cosa che possiamo fare per andare incontro a così tante richieste è ampliare al massimo gli spazi disponibili nella Sala Concordia che per fortuna è modulabile”.

Sia in occasione del Concerto di Santo Stefano che per il Concerto degli Auguri, sarà possibile accedere alla Sala Concordia a partire dalle 20. L’amministrazione comunale raccomanda di accedere al Palazzo dei Congressi entro e non oltre le 20.45.

Concerto di Santo Stefano

Il Concerto di Santo Stefano porta sul palco Morgan e Federico Mecozzi. Il 26 dicembre nella Sala Concordia del Palazzo dei Congressi (inizio ore 21) si respira la profonda devozione degli artisti per il grande Maestro Franco Battiato. “E ti vengo a cercare”, con le parole scolpite nella memoria di ognuno si recupera un messaggio di vera vita, di essenza e di radici che ben si inseriscono nel clima di riflessione che volge al nuovo anno. Con Federico Mecozzi, in qualità di guest della serata ci sarà Morgan – cantautore, musicista, personaggio televisivo, nonché compositore e scrittore, fondatore e frontman dei Bluvertigo – protagonista di grande prestigio e creatività che interpreta brani del suo nuovo album e canzoni dedicate a Battiato. Il riminese – solista, violinista e polistrumentista, già protagonista della colonna sonora delle feste con la selezione delle canzoni da lui curate e trasmesse in filodiffusione in Viale Ceccarini – è il più giovane direttore d’orchestra nella storia di Sanremo e con il suo violino ha accompagnato il risveglio in spiaggia di un’Alba in controluce riccionese del 2020 e allietato il pubblico della 25a edizione del Riccione Ttv Festival.

Concerto degli auguri

Il Concerto degli Auguri del 28 dicembre quest’anno è stato affidato alla cura artistica del grande musicista Mario Marzi, vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, interprete in veste di solista nelle più importanti orchestre sinfoniche italiane.

Il progetto, dal titolo “Let’s swing, il Dono di Gaspare”, è un evento unico tributo a Gaspare Tirincanti, uno dei migliori clarinettisti italiani, esibitosi per decenni nei maggiori teatri del mondo, uno straordinario musicista riccionese tra gli interpreti del jazz e della musica contemporanea.

Sul palco nella Sala Concordia (inizio ore 21), la colonna sonora della “Festa infinita” incontra la magia dello swing, interpretato dal magnifico clarinetto di Gabriele Mirabassi e dagli artisti straordinari della Rimini Big Band (direttore-solista Renzo Angelini) e della Myo Mondaino Youth Orchestra (direttore Michele Chiaretti), due realtà importanti del territorio locale, apprezzate ben oltre i confini nazionali con premi e riconoscimenti prestigiosi.

Ad esse si aggiunge la Myo String Orchestra, un ensemble d’archi composto da musicisti giovanissimi per esaltare l’animo più nobile del clarinetto, un linguaggio che per Gaspare Tirincanti è stato un compagno di vita unico e prezioso. Insieme eseguiranno musiche di Duke Ellington, Glenn Miller, Gaspare Tirincanti, Steve Wonder, Carl Philipp Emanuel Bach, Simone Zanchini, Gerry Mulligan, Fio Zanotti, Henghel Gualdi e Artie Shaw. A condurre la serata l’attrice Francesca Airaudo.