In Gad agenti e militari dell’Esercito rinvengono due accette occultate

21

Operazione condotta dall’unità cinofila durante i consueti controlli per contrastare lo spaccio di stupefacenti

FERRARA – Lo scorso martedì pomeriggio, nel consueto pattugliamento della zona Giardino Arianuova Doro da parte delle unità cinofile della Polizia Locale Terre Estensi, con l’ausilio dei militari dell’Esercito Italiano – Operazione Strade Sicure, in via Ticchioni uno dei cani antidroga in forze alla Polizia Locale di Ferrara ha attirato l’attenzione del conduttore concentrando il proprio olfatto al di sotto di un cassonetto per la raccolta differenziata.

Agenti e Militari, nella ricerca della motivazione che avesse destato tanto interesse nell’animale, hanno spostato il cassonetto, trovandosi di fronte non a sostanze stupefacenti ma a due accette di 38 cm. di lunghezza, che per le modalità e luogo di occultamento erano da considerare armi atte ad offendere e quindi sequestrate. La zona è stata più volte teatro di risse tra bande rivali che si contendono la piazza dello spaccio di sostanze stupefacenti, azioni che quotidianamente Polizia Locale e le altre Forse dell’Ordine cercano – ciascuna con i propri mezzi – di arginare, come martedì in serata, a poche ore dal rinvenimento che ha probabilmente scongiurato un epilogo ben più grave.