In Consiglio comunale si discutono tre interrogazioni

25

Nella seduta di giovedì 16 novembre è prevista anche la trattazione di alcune mozioni. I cittadini possono seguire i lavori in streaming sul sito web dell’ente

MODENA – Ci sono tre interrogazioni e alcune mozioni in programma nella seduta di giovedì 16 novembre del Consiglio comunale di Modena. I lavori sono convocati nell’aula consiliare e vengono trasmessi in diretta streaming sul sito web istituzionale dell’Ente (www.comune.modena.it/il-governo-della-citta).

La seduta inizia alle 15 con la risposta a tre interrogazioni, di cui due presentate da Elisa Rossini (Fratelli d’Italia) sull’introduzione di tariffe per i parcheggi in zona ex Amcm e sul costo dei servizi aggiuntivi richiesti a Hera per contrastare gli abbandoni dei rifiuti; la terza illustrata da Diego Lenzini (Pd) sul mantenimento di un punto vendita di prossimità in via Ribera dopo la chiusura del Conad.

Dopo l’appello, alle 15.45, l’Assemblea ha in programma la discussione di sei mozioni, a partire da quella che chiede l’adesione del Comune di Modena alla Piattaforma unica nazionale informatica delle targhe associate al Cude (presentata da Lega Modena).

I titoli degli altri ordini del giorno sono: “Sostegno alla Dgr 1368 del 31/07/2023. Sostegno finanziario al Sistema sanitario nazionale a decorrere dal 2023” (Partito democratico, Sinistra per Modena e Modena Civica); “Sostegno e difesa della sanità pubblica” (Movimento 5 stelle); “Bretella Campogalliano-Sassuolo e logistica del ferro. Indirizzi per uno sviluppo sostenibile del territorio modenese (Europa Verde-Verdi); “Proposta di conferimento della cittadinanza onoraria al giornalista Julian Assange” (Movimento 5 stelle); “Istituzione di una figura (accessibility manager o disability manager) a sostegno delle persone con disabilità e impegnata per la rimozione degli ostacoli strutturali” (Lega Modena).

Approfondimenti online sul sito www.comune.modena.it/amministrazione/organi-di-governo/consiglio-comunale.