‘Immortalati’ dal tele laser della Polizia Locale, mentre sfrecciavano al doppio della velocità consentita sulla Superstrada di San Marino

33

RIMINI – Viaggiavano a oltre il doppio del limite consentito, le due vetture immortalate dal tele laser della Polizia Locale sulla Superstrada di San Marino. Sono stati ‘pizzicati’ e fotografati, nelle ultime settimane, dallo strumento di lettura delle velocità, due conducenti mentre stavano lanciando le loro vetture a 142 e a 155 orari, in un tratto di strada dove il limite stabilito è di 70 km all’ora. Due pericolose violazioni, avvenute in due differenti giornate, ma rilevate nello stesso tratto di strada della statale 72, che verranno verbalizzate con le sanzioni amministrative e accessorie previste dal Codice della Strada.

A entrambi i proprietario delle autovetture verrà notificato quanto previsto dal “comma 9 bis” dell’articolo 142 del Codice della strada, che dispone le sanzioni amministrative e accessorie per chi supera di oltre 60 km orari il limite di velocità: una multa di 847 euro e l’obbligo di comunicare i dati del conducente, per il quale è prevista, oltre alla decurtazione di 10 punti, anche la sospensione della patente di guida da 6 a 12 mesi. Un periodo che dovrà stabilire successivamente la Prefettura.

Si ricorda che la violazione dei limiti di velocità non solo è tra le maggiori cause di incidenti stradali ma è anche quella che ne determina i peggiori effetti.