Il Victor San Marino a caccia della rivincita contro il Tropical Coriano

8
Emiliano Pedrazzini difensore Victor San Marino

SAN MARINO – Due sconfitte di seguito nel giro di pochissimi giorni per il Victor San Marino nonostante abbia messo sotto torchio il Cava Ronco in Eccellenza e il Tropical Coriano in Coppa Italia per gran parte di entrambi i match.

I biancazzurri in campo, effettivamente, esprimono un bel gioco e creano tantissime occasioni da gol, ma sia contro i forlivesi che contro i corianesi non sono purtroppo riusciti a violare la porta avversaria un po’ per sfortuna e un po’ per mancanza di lucidità e freddezza sotto porta.

In più il Victor San Marino, sebbene abbia saputo sfoggiare organizzazione, solidità ed efficienza molto buone nella propria metà campo per larghi tratti delle ultime due partite, è stato comunque punito al minimo errore in fase difensiva dal Cava Ronco e dal Tropical Coriano.

Questa domenica alle ore 15.30, allo stadio “Daniele Grandi”, si rinnova la sfida contro il Tropical Coriano, vincitore del terzo turno di Coppa Italia proprio contro il club sammarinese. Sarà, dunque, una grande opportunità per gli uomini di mister D’Amore per interrompere il digiuno da gol, migliorare ulteriormente la fase difensiva, mettere da parte i due ultimi k.o. e conquistare il terzo successo nel campionato italiano di Eccellenza.

L’incontro sarà diretto dall’arbitro Alessandro Pizzi della sezione di Bergamo, supportato dal primo assistente Soufian Hafi Alemani della sezione di Forlì e dal secondo assistente Francesco Lanfredi Sofia della sezione di Bologna.

Gianni D’Amore, coach dei sammarinesi, afferma: “Non so se noi meritavamo di più o no rispetto al Tropical Coriano di accedere agli ottavi di finale della Coppa Italia perché ritengo che la partita sia stata equilibrata. Abbiamo fallito qualche gol, così come qualche occasione l’hanno avuta i nostri avversari. Di sicuro potevamo fare molto meglio. Il Tropical Coriano ha vinto contro di noi e si è qualificato agli ottavi di Coppa Italia: complimenti a mister Bucci e ai suoi uomini. Mi ritengo soddisfatto dell’impegno espresso dai miei ragazzi contro la formazione romagnola, ma mi aspetto prestazioni migliori da loro nelle prossime gare. Ci manca solo il gol, infatti facciamo davvero una grandissima fatica a buttarla dentro. Dobbiamo lavorare di più per riuscire a fare ciò che conta di più nel calcio, ossia segnare, già a partire dalla prossima sfida di campionato contro il Tropical Coriano”.

Il difensore biancazzurro Emiliano Pedrazzini dichiara: “Usciamo a testa altissima dalla Coppa Italia. Rispetto alla partita persa in Eccellenza contro il Cava Ronco, siamo migliorati tanto e abbiamo dimostrato ampiamente di saper vendere cara la nostra pelle. Ciononostante siamo stati beffati lo stesso dopo un’ottima partita da noi giocata: meritavamo di vincere e passare il turno. Ma, alla fine, ci può anche stare aver perso contro il Tropical Coriano, l’importante è aver compiuto un altro passo avanti sotto l’aspetto mentale rispetto a quanto fatto in campo domenica scorsa. Salvo tutto della nostra prestazione collettiva: abbiamo giocato a calcio, creato tanto in attacco e rischiato poco in difesa  rispetto al match perso contro il Cava Ronco, ci è mancato solo il gol. Subire uno schiaffo ogni tanto può esserci utile per fare tutti un bagno di umiltà e poter comprendere dove e come dobbiamo migliorare e crescere. Già da questa domenica, sempre contro il Tropical Coriano, proveremo a ripartire  dopo questi primi due k.o. tra Eccellenza e Coppa Italia”.