Il Vicesindaco Mezzacapo: “In arrivo sette nuove postazioni per la prevenzione e il controllo della velocità”

15

municipio di forlìFORLÌ – “Vogliamo fare ancora di più per migliorare la sicurezza dei cittadini rispetto al pericolo dovuto all’elevata velocità degli autoveicoli sulle strade e per tale ragione abbiamo deciso di aumentare la strumentazione di prevenzione e di controllo”. Con queste parole, il Vicesindaco di Forlì Daniele Mezzacapo annuncia l’imminente installazione di nuovi dissuasori della velocità in diverse strade e vie cittadine.

“Dalle risultanze dei lavori portati avanti da una commissione per la sicurezza stradale composta da Polizia Locale, tecnici della viabilità e della mobilità – prosegue il Vicesindaco con delega alla Sicurezza – è emersa la necessità di implementare i sistemi di riduzione della velocità in diverse zone della Città. In tal modo daremo anche risposta concreta alle recenti richieste da parte dei Comitati di Quartiere che hanno sollecitato il posizionamento all’interno delle frazioni percorse da arterie di particolare rilevanza”.

Tra le azioni più richieste, in quanto ritenute più efficaci, risulta l’installazione di box dissuasori per stazioni di controllo della velocità. A tale riguardo sono stati molto utili i risultati del monitoraggio sulla velocità dei flussi di traffico compiuti a riguardo dei 17 dissuasori già posizionati nel territorio.

Lo studio ha comparato dati raccolti prima e dopo l’installazione dei box ed ha rilevato una sorprendente efficacia riguardo la riduzione delle velocità di transito.

“Il nostro nuovo progetto – afferma Mezzacapo – prevede l’installazione di 7 nuove postazioni che faranno salire a 24 il numero dei box dissuasori. Come abbiamo già avuto modo di spiegare, in questi box il rilevatore di velocità viene collocato solo in presenza della pattuglia di Polizia Locale e, in tal caso, consente di rilevare le velocità dei veicoli in entrambi i sensi di marcia. Queste le nuove posizioni: via Decio Raggi, Carpena, all’altezza del civico 411; via Del Bosco, frazione Carpinello, civico 8; via Monda, tra il civico 33 e il 46; via Tomba, Vecchiazzano, civico 26; via Trentola, Malmissole, circa al civico 43; via Veclezio, Vecchiazzano, civico 15; via Zampeschi, altezza del civico 57. A installazione avvenuta, la Polizia Locale predisporrà un calendario dei turni di rilevamento. Tale programmazione sarà ampiamente comunicata alla città dal momento che il progetto ha soprattutto una funzione di prevenzione finalizzata a limitare la velocità, a migliorare la sicurezza e a formare tutti gli utenti della strada all’adozione quotidiana di comportamenti rispettosi delle regole e dei cittadini”.