Il sindaco di Bologna ha incontrato i rappresentanti del comitato “Attacchiamoci al tram”

48

Comune di BolognaBOLOGNA – Si è svolto questa mattina l’incontro tra il sindaco Virginio Merola, l’assessore alle Politiche per la mobilità Claudio Mazzanti coadiuvato dall’ing. Giancarlo Sgubbi e rappresentanti del comitato “Attacchiamoci al tram” (il presidente Alessio Carbone, il vice presidente Vincenzo Fazio e il presidente nazionale di Confabitare Alberto Zanni). Era presente anche il presidente del quartiere Borgo Panigale – Reno Vincenzo Naldi.

L’incontro è durato circa un’ora durante la quale Sindaco e Assessore hanno risposto a tutte le questioni poste dai rappresentanti del comitato ribadendo che per il Comune di Bologna il tram è un’infrastruttura strategica, già finanziata con 509 milioni di euro e che migliorerà la vivibilità della città.

“Anche in questa occasione non ci siamo sottratti al confronto ma la nostra volontà di realizzare il tram non cambia – spiega l’assessore Mazzanti – . Abbiamo messo in campo un’ampia informazione alla città che nel corso del 2019 ha visto più di 3000 cittadini coinvolti in più di 100 tra incontri pubblici e momenti di confronto e 2 questionari aperti. Proprio in questi giorni, superata la fase più critica dell’emergenza sanitaria, è possibile porre domande sul tram e prenotarsi per un incontro virtuale con gli esperti della Fondazione per l’Innovazione Urbana.

Siamo pronti a utilizzare tutti gli strumenti della dialettica democratica e come ha ribadito anche il Sindaco, se il comitato dei garanti darà il via libera al referendum ci atterremo al loro responso. Il tram è un’infrastruttura sostenibile ambientalmente che aumenterà l’utilizzo del trasporto pubblico e la qualità urbana”.