Il Raschiani Triathlon Pavese vince a Cervia i Campionati Italiani di triathlon Mixed Relay

37
©Roberto Del Bianco

Nel Campionato Italiano di Coppa Crono Triathlon Sprint dominano T.D. Rimini e Doloteam

CERVIA (RA) – È stata Angelica Prestia a consegnare al Raschiani Triathlon Pavese il titolo di Campione Italiano di triathlon Mixed Relay alla fine di una gara emozionante e incerta fino alle battute finali. Con lei sul gradino più alto del podio sono saliti i compagni Pietro Giovannini, Matilde Locatelli e Nicolò Strada.

Medaglia d’argento al 707 Team Minini con Gianluca Pozzatti, Asia Mercatelli, Gregory Barnaby e Giorgia Priarone. Il K3 Cremona con Luca Bruni, Alessia Orla, Michele Bortolamedi e Chiara Lobba ha conquistato il bronzo.

Il Campionato Italiano di triathlon Mixed Relay ha inaugurato la seconda giornata del Triathlon Fest Cervia, il grande festival della triplice aperto ieri dai Tricolori individuali assoluti, under 23, universitari e di categoria di triathlon sprint (750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa) e che ha portato in campo un numero di atleti da record: 2.500.

La gara di Mixed Relay si è invece disputata su distanza supersprint (300 m di nuoto, 5 km di ciclismo e 1,5 km di corsa), percorsa da ognuno dei quattro staffettisti, nell’ordine uomo-donna-uomo-donna. Formula spettacolare, la staffetta 2+2 è entrata nelle discipline ufficiali dei Giochi Olimpici proprio da Tokyo 2020.

LA CRONACA
Il via è stato dato alle 8:30 dalla spiaggia del Fantini Club ed è stato Gianluca Pozzatti (707 Team Minini) a dare per primo il cambio, seguito a breve da Pietro Giovannini (Raschiani Triathlon Pavese), Nicolò Ragazzo (Valdigne Triathlon) e Samuele Angelini (G.S. Fiamme Azzurre). Sharon Spimi, al termine del secondo minitriathlon, ha portato le Fiamme Oro in testa, davanti a 707 (con Asia Mercatelli), Valdigne Triathlon (con Erica Mazzer), K3 Cremona (con Alessia Orla) e Raschiani Triathlon Pavese (con Matilde Locatelli). La terza frazione della staffetta ha nuovamente rimescolato le carte: Fiorenzo Angelini (G.S. Fiamme Oro) ha perso terreno a vantaggio di Gregory Barnaby (707), Michele Bortolamedi (K3 Cremona) e Nicolò Strada (Raschiani Triathlon Pavese) che si sono presentati in questo ordine all’ultimo cambio. Giorgia Priarone (707) è stata presto raggiunta da Angelica Prestia che, vincitrice ieri del titolo italiano Under 23 e Universitari, si è poi presentata sola al traguardo di questo campionato italiano di triathlon Mixed Relay, con un tempo finale di 1:12’19”. Per il 707 è arrivata la medaglia d’argento in 1:12’56”, mentre il K3 Cremona si è aggiudicata quella di bronzo con il crono di 1:13’45”.

CLASSIFICHE COMPLETE
CAMPIONATO ITALIANO DI COPPA CRONO
Cinquantaquattro team femminili e 212 maschili per l’evento a squadre più partecipato di tutto il calendario nazionale. Anche quest’anno la Coppa Crono, tornata ad assegnare i titoli italiani, è stata un successo. La formula è tanto semplice quanto accattivante: ogni team può essere composto da un minimo di tre a un massimo di cinque atleti che dovranno fare gara e tagliare il traguardo insieme. Gara che si disputa sulla distanza sprint (750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa). La vena agonistica si amalgama con lo spirito goliardico. A indossare la maglia tricolore sono stati il T.D. Rimini (1:05’24”) con Chiara Cocchi, Alessia Righetti, Ludovica Severi e Susanna Rinaldini in campo femminile e il Doloteam (55’31”) con Alessandro Degasperi, Andrea Pizzeghella, Nicola Duchi e Antonio Limoli in quello maschile.

Tra le donne, il podio è stato completato dal Doloteam (Arianna Valenti, Margie Santimaria e Valentina D’Angeli) e dal Buonconsiglio Nuoto (Alberta Miori, Vanessa Mancini, Isotta Mancin e Marzia Panizza). Tra gli uomini argento per il CUS Parma (Emanuele Grenti, Nicola Scarica, Dario Chitti e Matteo Rinaldi) e bronzo per il Delta Performance Triathlon (Nicola Retis, Tommaso Alba, Alessandro Vita e Marco Barison).

CLASSIFICHE COMPLETE
LA PAROLA ALL’ORGANIZZATORE
«Io e i miei collaboratori abbiamo la fortuna di poter contare su un team che mette cuore e anima negli eventi che organizziamo. E anche questa volta è stato così. La nostra speranza è di aver soddisfatto tutti quelli che ci hanno dato fiducia e di aver regalato due giorni all’altezza delle loro aspettative. Noi ci siamo emozionati moltissimo, forse anche più di tutti loro, da chi è salito sul podio a chi ha corso il suo primo campionato italiano o il suo primo triathlon. Di atleti, dopo le gare, ne ho incontrati parecchi e nessuno si è lamentato, anzi. E questa è la nostra più grande soddisfazione», è stato il commento di Raffaele Avigliano, presidente del Flipper Triathlon, team organizzatore del Triathlon Fest Cervia.

CIRCUITO ADRIATIC SERIES: IL GRANDE FINALE
Il circuito Adriatic Series vivrà la sua “grand final” domenica 9 ottobre a San Benedetto del Tronto (AP). La gara si disputerà su distanza sprint (750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa). L’edizione 2022 del circuito targato Flipper Ascoli si è sviluppata su nove tappe: San Benedetto, Pesaro, Cupra Marittima, ancora Pesaro, Vieste Alba Adriatica, San Mauro Mare, Cervia (Campionati Italiani di triathlon sprint Individuali, Staffetta 2+2 e Coppa Crono, Triathlon Sprint Open) e San Benedetto del Tronto (la finale). Sito ufficiale: www.adriaticseries.it

LA FORZA DELLA SQUADRA: GRAZIE A…
Il Triathlon Fest Cervia è un evento della Federazione Italiana Triathlon, organizzato da Flipper Triathlon in collaborazione con Fantini Club e il supporto della Regione Emilia Romagna e del Comune di Cervia. Sostengono e promuovono la manifestazione CIP Emilia Romagna, Comitato Regionale FITri Emilia Romagna, Ass. Mistral Ravenna e Dr. Lifeguard di Raf Torresi. Partner sono Fantini Club, Pro Up, Anseja, Discover By Click e Holzbau Service. Media partner è Mondo Triathlon di Dario Daddo Nardone, il portale della triplice.