Il rap di Fada e il basso di Fratta questa sera all’È buliroun di Rimini

12

RIMINI – Il caratteristico flow del rapper Fadamat, MC tra i più conosciuti e apprezzati rappresentanti della scena hip hop romagnola e italiana, accompagnato dalle originali sperimentazioni sonore di Michele Fraternali al basso elettrico, saranno i protagonisti della serata Top of the Music in programma sabato 31 luglio a partire dalle ore 21.00 all’È buliroun, locale simbolo della tradizione e della buona tavola riminese in viale Regina Elena 20 a Rimini.

GLI ARTISTI IN SCENA – Fadamat, al secolo Patrick Bruccoleri, nasce a Roma nel 1980 e cresce artisticamente a Rimini dove nel 1998 inizia la carriera da Mc (Master of Cerimony), massimo livello di espressione per un rapper.

Negli anni ha pubblicato moltissimi lavori: i mixatpe ”Fadamat street album vol.1” e “Fadamat street album vol.2”, l’EP insieme ad Esa “Tutto suona meglio ep”, i quattro album ufficiali ”Tutto si ribalta”, “E’ uguale”, “Distruzione” e “C.B.T.R.” più una raccolta di brani contenuti in “Scena arida ep”.

Nel corso della sua carriera il rapper riminese ha collezionato importanti collaborazioni con tantissimi artisti della scena italiana come Tormento, Esa, Dj Shocca, Fedez, Shablo, Inoki e Fritz da Cat. Nel 2016 esce per Inferno Prod Il suo quinto album ufficiale “Fallito” di cui “Veleno umiltà” è il singolo che anticipa l’album e vanta numerose collaborazioni: dallo storico rapper della scena napoletana ex Co’Sang Ntò, al trombettista Wayne Tucker passando per la chitarra di Fabrizio Sotti.

Nel 2020 ha partecipato alla realizzazione di una versione inedita e corale della canzone “Rimini”di Fabrizio De André e Massimo Bubola insieme a 36 tra cantautori, musicisti e band riminesi.

A Maggio del 2021 è uscito il remix del brano “Rimini Ouagadougou” di Lu Colombo (Marracaibo,dance all nite) insieme a Word e Callaman.

Michele Fraternali, classe 1991, nasce a Urbino il 1° Ottobre e cresce a Novafeltria in provincia di Rimini.

Scopre la musica già nella vita intrauterina nascendo in una famiglia di musicisti (non professionisti), segue le orme del padre suonando la tastiera dai 9 anni per poi passare al basso elettrico all’età di 15 come autodidatta, sviluppa successivamente gli studi in armonia musicale assieme al maestro Mario Alessandri di Cesena.

Comincia nell’adolescenza ad esibirsi live con le prime band a stampo Rock coi “Lucky Men” (vincitori Lizard Forlì 2009); assieme ai “Kleos” (vincitori nel 2011 del MusicAcademy Rimini, Rock N’ Rolla e Revolution Rock di Rimini) per poi passare al Soul-Funk coi “Soul Stream” arrivando alle finalissime nel 2016 al Festival Show a Lignano Sabbiadoro.

Negli anni successivi esplora diversi generi musicali dal cantautorato italiano attraverso il progetto “Gioel” (assieme al batterista Gianluca Nanni) e agli “Anima Libera” (un tributo a Lucio Battisti) per poi collaborare con band di diversi generi musicali dal Reggae al Rythm&Blues fino alla musica Latina coi “Charanga Moderna” di Bologna.

Negli ultimi anni ha collaborato con il progetto “Es Nova”, un collettivo di ricerca musicale estemporanea diretto da Nicola Rosti performando nel disco “Politika” uscito nel Febbraio 2019.

Mantiene collaborazioni con cantautori del panorama riminese (Antonio Toni, Alberto Bastianelli) e il progetto MAG (Gabriele Magnanelli, assieme al batterista Franco Caforio, ex Litfiba).

La continua ricerca e una spiccata curiosità nella musica portano Michele a sviluppare le abilità tecniche sul basso elettrico con l’intento di dare lustro e riconoscimento allo strumento senza denaturare quelle che sono le sonorità “originali”.

A Gennaio 2021 pubblica il primo disco EP da solista dal nome “In The Bass Room”.

Top of the Music è una rassegna di eventi dedicata alla scoperta della buona musica da ascolto.

Un progetto ideato, curato e distribuito da Ciri Ceccarini.